La Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenze

La Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenze

Per l’azienda vinicola di San Costanzo, unica marchigiana invitata all’evento, si aprono nuove frontiere commerciali

La Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenze La Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenze La Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenze   La Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenzeLa Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenzeLa Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenzeLa Cantina Bruscia a Londra presenta le sue eccellenze

SAN COSTANZO – Per la Casa Vinicola Bruscia di San Costanzo è arrivato il gran giorno. Su invito dell’Italian Trade Agency, ente governativo italiano che si occupa della promozione del commercio verso l’estero, lunedì sarà presente alla serata di presentazione di vini italiani di pregio (il Very Important Wines), che si terrà a Londra, presso la sede dell’Istituto di Cultura Italiana, a pochi passi da Buckingham Palace.

Una scelta che qualifica ulteriormente la professionalità della Casa Vinicola Bruscia. Di questa importante occasione promozionale all’estero si è parlato nel corso di un incontro organizzato a San Costanzo, presenti anche il sindaco Margherita Pedinelli, il vice sindaco Filippo Sorcinelli ed il consigliere regionale Federico Talè.

A Londra la Cantina Bruscia presenterà il meglio della propria produzione vinicola, che già ha ottenuto importanti riconoscimenti sia a livello nazionale, sia internazionale, illustrando le eccelse qualità di vini quali il Moleone, il Famoso Grottino, lo Stacciola, e per accompagnare i desserts, il vino di visciole “C’rasa” ed il passito di bianchello “Divin’Amòr”.

Alla serata, nella sede dell’Istituto di Cultura Italiana, parteciperanno numerose autorità, fra le quali politici, ambasciatori, addetti militari, rappresentanti del mondo dell’informazione e della cultura e stars dello spettacolo. Presenti anche il giornalista Bruno Vespa ed il cantante Sting, entrambi in veste di titolari di aziende agricole in Italia specializzate nel settore vinicolo.

Fra le aziende selezionate figurano eccellenze nel campo della vitivinicultura italiana nel mondo come Ferrari by Lunelli Group.

Per la Cantina Bruscia, unica azienda marchigiana invitata all’evento, la serata di lunedì rappresenta un’importante vetrina, oltre che un’immancabile occasione per far conoscere sia agli appassionati che ai potenziali clienti e  consumatori un prodotto di elevata qualità, che costituisce un vanto per la regione Marche, per la provincia di Pesaro e Urbino e per l’Amministrazione comunale di San Costanzo, ove la Cantina ha sede, che nella circostanza sarà rappresentata a Londra dal vice sindaco Filippo Sorcinelli.

La Cantina Bruscia vanta oltre  75 anni di storia. Fondata nel 1940 dai fratelli Dino e Tulio Bruscia come piccola azienda a conduzione familiare, nel tempo è cresciuta notevolmente fino a divenire una cantina di oltre 800 mq, con 27 ettari di vigneti ed un potenziale produttivo di oltre 200mila bottiglie l’anno. Attualmente i fratelli Davide e Paolo Bruscia ed il cugino Stefano proseguono tale tradizione imprenditoriale, dedicandosi con passione e successo alla produzione biologica di vini pregiati.

“Per l’azienda Bruscia – afferma il narratore del gusto Giuseppe Cristini, intervenuto a San Costanzo – si aprono nuove e grandiose frontiere. Presentare i propri vini a Londra, significa presentarli al mondo intero; presentare vini  di pregio nella City a due passi da Buckingham Palace è già un successo mondiale”.

Nelle foto: la presentazione dell’iniziativa, nella sede della Cantina Bruscia, a San Costanzo

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it