Giovani volontari al lavoro a Senigallia per pulire il degrado

Giovani volontari al lavoro a Senigallia per pulire il degrado

Sono intervenuti nei giardini della Rocca Roveresca, nell’ex Fortino e nel sottopasso che collega il Foro Annonario al lungomare di Levante

Giovani volontari al lavoro a Senigallia per pulire il degradoSENIGALLIA – “I volontari del progetto “Muri Puliti”, spinti da quel genuino senso civico che li contraddistingue – come informa l’Associazione culturale Sena Nova -, si sono attivati, nel pomeriggio di giovedì 30 giugno, per consegnare ai cittadini e ai turisti un centro storico degno della prima città marchigiana per richiamo turistico”. Tutto questo mentre è partita a gonfie vele la stagione estiva senigalliese. Tanti gli appuntamenti in programma per questo primo weekend di luglio e tantissimi gli eventi che animeranno la città nei prossimi mesi.
“I ragazzi, assieme al presidente dell’associazione “Sena Nova” Camillo Nardini e al sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, sono intervenuti nei giardini della Rocca Roveresca, nell’ex fortino e nel sottopasso che collega il Foro Annonario al lungomare di Levante.
“Come sempre non si è andati a ricoprire i murales ma soltanto quelle scritte sui muri che vanno a deturpare il decoro della città e che, alcune volte, alimentano, per il loro essere moralmente sconvenienti, un certo senso di disagio in chi frequenta il centro o raggiunge il mare attraverso i passaggi pedonali sotterranei.
“Come Associazione culturale e di volontariato, attenta alle tematiche ambientali, – si legge nella nota dell’Associazione culturale Sena Nova – ci teniamo a fare un plauso al Circolo Legambiente di Senigallia per aver portato nella nostra città, tramite il Campo Nazionale di Volontariato di Legambiente, tantissimi giovani. I ragazzi sono partiti dalla pulizia del tratto iniziale del Percorrimisa per occuparsi anche della manutenzione delle panchine nel Lungomare Italia di Marzocca: un bellissimo esempio di società attiva, dove i cittadini, ed in questo caso i giovanissimi, hanno messo da parte un po’ del loro “io” per un “Noi” più grande, quello della comunità in cui vivono”.

Nella foto: due giovanissime volontarie impegnate nell’intervento di pulizia del sottopasso pedonale

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: