A Fano un’Oasi per gli stranieri presenti sul territorio

A Fano un’Oasi per gli stranieri presenti sul territorio

Avviato da L’Africa Chiama un servizio di orientamento sanitario gratuito

A Fano un'Oasi per gli stranieri presenti sul territorio

FANO – L’Africa Chiama non può ignorare i sempre più rilevanti bisogni sanitari che coinvolgono gli stranieri presenti sul nostro territorio. Le difficoltà legate all’integrazione e all’accesso ai servizi mettono alla prova i nostri sistemi di welfare. Nell’ottica di creare utili e necessarie sinergie tra associazioni ed enti pubblici, la nostra associazione ha avviato a gennaio 2016 il progetto O.A.S.I. – Orientamento alla Salute per Immigrati, progetto che vede il supporto finanziario di Fondazione Cariverona e la partnership di Università di Urbino, Asur Marche Nord e Associazione Nuovorizzonte, costituita da immigrati della Provincia.
L’obiettivo è favorire l’accesso ai servizi sanitari da parte della popolazione straniera, spesso emarginata da questo punto di vista, a causa di difficoltà linguistiche, differenze culturali e mancanza di risorse finanziarie.

Spesso non si considera che, oltre a importanti questioni etiche, il rischio di esclusione di una parte rilevante della popolazione dai percorsi di prevenzione e salute rappresenta altresì un costo elevato per le casse pubbliche, perché può provocare il sovraffollamento del pronto soccorso e può generare inefficienze nei servizi.
La strategia del progetto ha previsto ad aprile la realizzazione di un percorso di formazione destinato a mediatori, operatori sociali e volontari ed ha visto la partecipazione di più di 40 cittadini interessati; ora si procede con l’avvio del servizio di accompagnamento sanitario presso le strutture Asur Marche Nord da parte di mediatrici (al momento di lingua albanese, romena, araba, francese, inglese) che facilitino il rapporto medico-paziente. Il servizio è attivo presso il Palazzo di Vetro, Via IV Novembre, Fano, nei seguenti orari: Ginecologia e Ostetricia martedì e giovedì 8,30-12,30; Front Office martedì 15-17 e giovedì 14,30-16,30. Inoltre, è attivo negli stessi giorni e orari, il numero di telefono 389 6308078 a disposizione di tutti gli interessati.

Infine, ogni mercoledì pomeriggio, è possibile trovare le mediatrici dalle 15 alle 17 presso la sede de L’Africa Chiama Onlus in Via Giustizia, 6/d, Fano, per un incontro diretto e per informazioni. Il servizio è completamente gratuito ed è destinato a tutte le persone straniere del nostro territorio che si trovano in difficoltà nell’accesso ai servizi sanitari.
La nostra associazione è ben felice di poter apportare il proprio contributo non solo in Kenya, Tanzania e Zambia, dove operiamo da più di 15 anni, ma anche a Fano, per favorire il benessere e l’integrazione sociale della nostra comunità.
L’AFRICA CHIAMA onlus-ong
info@lafricachiama.org Tel. 0721.865159; 389 6308078 – www.lafricachiama.org

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it