“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”

“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”

Nuove accuse di Marcello Liverani (Fratelli d’Italia) all’Amministrazione comunale di Senigallia che permette il moltiplicarsi delle illegalità. Ed in città c’è già chi è pronto ad attuare forme di protesta eclatanti

“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”  “In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”    “In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”  “In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”“In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”   “In due ore sono passati sulla spiaggia quattordici vu cumprà irregolari”

 

di MARCELLO LIVERANI*

SENIGALLIA – 1, 2, 3… 14! Ben 14 “vu cumprà irregolari” nel giro di un paio d’ore in un breve tratto di spiaggia, fotografati e documentati!

Ma l’Amministrazione di Senigallia non aveva sbandierato ai quattro venti che avrebbe ridotto le licenze da 80 a 20? Non aveva sbandierato ai quattro venti che ognuno di questi 20 avrebbe avuto un cartellino identificativo? Nessuno di questi 14 vu cumprà aveva un cartellino identificativo, erano tutti irregolari e tutti che cercavano di vendere merce contraffatta.

Domanda: vendere merce contraffatta non è reato? Certo che lo è! Fare avanti e indietro sulla spiaggia senza la benché minima autorizzazione non è reato? Certo che lo è! E se per caso fosse anche un clandestino irregolare non sarebbe un reato? Certo che lo sarebbe! Quindi questa Amministrazione continua ad essere complice delle illegalità che continuano a vivere e persistere a Senigallia, come anche i parcheggiatori abusivi.

Non se ne può più, i cittadini sono esasperati sia degli assalti violenti dei Parcheggiatori Abusivi così come le continue rotture di scatole dei vu cumprà che ti vengono ad importunare senza nessun rispetto per chi, sul lettino, prende il sole, legge, dorme o si riposa. E’ inammissibile che Senigallia offra ai turisti e agli stessi Senigalliesi una immagine di degrado così fastidiosa. Molto fastidiosa. In pratica non si è mai tranquilli quando si parcheggia perché si viene letteralmente assaliti per un obolo e non si riesce a stare tranquilli neanche in spiaggia perché ogni 5/10 minuti qualcuno viene per venderti la sua paccottiglia!

Problemi questi che l’Amministrazione continua, in piena malafede, a negare e a non fare nulla, ma proprio nulla, per combatterli. Basta, siamo stufi! Fratelli d’Italia ha raccolto centinaia di lamentele dei cittadini, i social netto sono pieni di lamentele, anche pesanti a volte, quindi, davanti ad una Amministrazione completamente immobile e statica e con un Sindaco che continua a negare l’evidenza di quello che accade a Senigallia, scende in campo con diverse iniziative.

Le denunce ci sono, qualche cittadino le ha fatte, anche se il Sindaco lo nega, e Fratelli d’Italia aiuterà i Cittadini ad inondare di denunce i Carabinieri, la Polizia, i Vigili Urbani, la Guardia di Finanza e la Capitaneria di Porto. Verrà presentato un esposto dopo l’altro a tutti. Verranno coinvolti sia il Questore che il Prefetto di Ancona con ogni mezzo legale possibile.

Ve lo anticipiamo e ve lo promettiamo, tutte le Forze dell’Ordine saranno chiamate spesso e volentieri ogni qual volta si vedrà una illegalità. Fratelli d’Italia farà partire una petizione che raccoglierà le firme dei cittadini stufi e stanchi di questo lassismo dell’Amministrazione che guarda solamente ai propri interessi e a quelli che gravitano intorno a loro. Parcheggiatori Abusivi, Vu Cumprà, Rom, Mendicanti, i Senigalliesi sono stufi e, purtroppo, molto presto potrebbe accadere qualche episodio spiacevole vista l’esasperazione che questa Amministrazione ha volutamente fatto crescere nei Cittadini.

Attueremo anche altre forme di protesta “eclatanti e pirotecniche”, che adesso non vi diciamo per lasciarvi il “gusto” di scoprirle volta per volta, perché abbiamo l’intenzione di portare le problematiche a tutti i livelli possibili.

Chi cerca un parcheggio non può e non deve essere assalito da nessuno! Chi va in spiaggia a riposare non può e non deve essere infastidito! Chi passeggia non può e non deve essere importunato ogni dieci metri! Chi si ferma con l’auto ad un semaforo non può e non deve essere assalito dal lavavetri di turno! La vendita di merce contraffatta è illegale e danneggia l’economia locale. L’esercitare la professione di Parcheggiatore Abusivo è illegale ed è punita sia a livello amministrativo che penale! Chiedere l’elemosina, infastidendo, è illegale!

E’ inammissibile che si voglia far finta che non accade nulla quando il tutto è sotto gli occhi di tutti. Questa Amministrazione si accanisce a multare tutti, spesso in maniera indegna e per stupidaggini, ma ignora totalmente quelle illegalità che molto probabilmente a qualcuno portano un qualche cosa.

Era sabato 4 giugno e in due ore in spiaggia ne abbiamo contati 14 di vu cumprà irregolari, e a luglio e ad agosto? Ma stiamo scherzando? Siamo stufi di essere presi in giro dai “parolai”, e quindi metteremo in campo tutte le lotte possibili e legali, perché a noi piace la legalità e combattiamo qualsiasi forma di illegalità.

Volete la “guerra” (legale e regolare)? E “guerra” sarà!

*Coordinatore Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Senigallia

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it