Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico

Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico

Cucina gourmet a braccetto con i vini dell’eccellenza marchigiana: dal Bolla Rosa al Lacrima di Morro d’Alba dell’azienda Giusti di Montignano di Senigallia, al Riflessi, al Pian dei Fiori e ad uno straordinario passito dell’azienda Cesare Mariotti di Montemaggiore al Metauro

Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico Grande serata dei Custodi del territorio al ristorante Il Portico

MAROTTA – Una bella serata enogastronomica al bordo della piscina, sotto le stelle, assaporando cucina gourmet e sorseggiando il vino dei Custodi del territorio. Tanta bella gente si è ritrovata al ristorante Il Portico di Marotta, di Norman Tomassini.

Piatti ortomare,  preparazioni ittiche leggere ma saporite,  un gradevole mix di sapori: dal baccalà mantecato, alla mazzancolla su crema di ceci, per finire l’entrée con gratinati davvero stupendi. E ancora linguine con vongole e bottarga su passatina di fave. Quindi il piatto forte del ristorante: pesce al forno con julienne di verdure. Per concludere la serata con un magnifico dessert con crema di mascarpone, su croccante di nocciole.

Tutti questi piatti sono stati accompagnati da vini della bellezza. Ad iniziare da quelli della famiglia Giusti di Montignano di Senigallia con la sua eccellenza: il Bolla Rosa (quello arrivato alla notorietà internazionale grazie al brindisi, al Palazzo di Vetro dell’Onu, a New York, tra Obama e Putin), un lacrima straordinario, elegantemente spumantizzato ed il Lacrima di Morro d’Alba – versione base 2015 – dove il tannino davvero domato, ha regalato frutto, gentilezza e piacevolezza, che gli ospiti hanno saputo apprezzare in anteprima.

Tra i bianchi i Custodi del territorio, in questa occasione, hanno voluto puntare sull’azienda Cesare Mariotti di Montemaggiore al Metauro. Il Riflessi ed il  Pian dei Fiori, assieme ad un passito da urlo, raccontano di vini del Metauro, dove il biancame  riesce a dare il meglio di sé. Fresco e citrino il Riflessi, altrettanto morbido e caldo il Pian dei Fiori.

Questi vignaioli poeti, continuano a convincere gli appassionati gourmet, che non rinunciano a queste belle serate, soprattutto se intrise di cultura e narrate con intelligenza  e competenza, come è avvenuto anche in questa circostanza, per merito del Cavaliere e creatore di eventi Giuseppe Cristini, conoscitore come pochi del vino e dell’arte culinaria. Un bel quiz enogastronomico – con vittoria al femminile – ha poi concluso la serata.

Il progetto dei Custodi del territorio, primo ed unico in Italia, continua così ad espandersi. E le Marche sono pronte ad accoglierlo con passione, bellezza e competenza. Grazie anche alla Essepi di Andrea Sereni.

Nelle foto: alcuni momenti della riuscitissima serata organizzata al ristorante Il Portico di Marotta

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it