Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia

Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia

Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia

Venerdì rivive il fascino senza tempo della manifestazione. Gli equipaggi ammessi quest’anno sono 440, più 10 della categoria militare, e si sfideranno lungo gli oltre 1.700 km del percorso (da Brescia a Roma e ritorno), affrontando prove di regolarità e cronometrate. Le modifiche alla viabilità cittadina

Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia
Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia

Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia Senigallia pronta ad accogliere la Mille Miglia SENIGALLIA – Ormai ci siamo. Anche quest’anno – venerdì 20 maggio – Senigallia ospiterà il passaggio della Mille Miglia per dare vita a una delle tappe più entusiasmanti di tutta la kermesse, giunta alla 34a edizione rievocativa.

Gli equipaggi ammessi alla Mille Miglia 2016 sono 440, più 10 della categoria militare, e si sfideranno lungo gli oltre 1.700 km del percorso (da Brescia a Roma e ritorno), affrontando prove di regolarità e cronometrate.

La manifestazione vedrà, come accade da alcuni anni a questa parte, le parallele iniziative “Tributo Ferrari” e “Mercedes-Benz Challenge”, che anticiperanno la Freccia Rossa passando sullo stesso percorso: 150 splendide vetture dei due prestigiosi marchi, modelli costruiti dopo il 1958 e fino ai giorni nostri, come ad esempio alcune Ferrari 488 e Mercedes AMG GT del 2016.

La seconda tappa, quella appunto di venerdì 20 maggio, la Rimini-Roma, è sicuramente la più impegnativa della manifestazione. Le prime vetture partiranno da Rimini dopo le 8, per cui il loro passaggio a Senigallia è previsto dalle ore 8,30 alle ore 15,30. Il programma della manifestazione prevede lo svolgimento di una prova speciale sul percorso dello storico Circuito di Senigallia, che in passato ha ospitato ben 13 edizioni dell’indimenticata “Settimana Motoristica Marchigiana”, e una prova cronometrata nel centro storico, al Foro Annonario.

“Quello tra Senigallia e la “Mille Miglia” – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – è un rapporto ormai consolidato, che si nutre della bellezza, dello stile e della grande passione per i motori che anima la nostra città, in particolare le nostre associazioni motoristiche. Anche quest’anno le nostre vie e il nostro eccezionale patrimonio artistico faranno da cornice al passaggio di queste leggende a quattro ruote, un affascinante museo itinerante dell’automobile, che porterà importanti benefici all’immagine della città. Un ringraziamento agli organizzatori nazionali della “Mille Miglia”, ma soprattutto alle associazioni senigalliesi e alle singole persone che si sono adoperate per la riuscita dell’evento. A tutti un caloroso invito a non perdersi questo straordinario spettacolo che, ancora una volta, conferma Senigallia tra le eccellenze turistiche delle Marche”.

Tra i personaggi conosciuti dal grande pubblico che sfileranno a bordo delle auto, in attesa di conoscere i nomi degli ultimi vip, vanno annoverati il campione belga Jacky Ickx pilota di F.1, di durata e dei rally-raid, divenuto celebre per la militanza in Ferrari; Ivan Capelli ex F.1 ora commentatore Rai dei Gran Premi; torna l’attrice polacca Kasia Smutniak; l’attrice e scrittrice oltre che Miss Italia 1977 Anna Maria Kanakis di origini greche; la pilota inglese Susie Wolff che è collaudatore Williams in F.1; il tedesco Bernd Maylander ex pilota di F.3 ed ora della safety car durante i GP di F.1.

Alcune curiosità sulle auto che sfileranno venerdì prossimo: l’auto più datata sarà una Bentley 3000 del 1923 di un equipaggio svizzero, che avrà il numero 1. Le più recenti, saranno quelle del 1957 che transiteranno per ultime. Si tratta di vetture da corsa – Maserati, Ferrari, Lancia, Porsche, Alfa Romeo, Stanguellini, e altre case ancora – dallo splendido design, dal prestigioso palmares sportivo e di assoluto valore collezionistico.

Tra le vetture partecipanti, molte provengono da collezioni private e dai musei di case come Mercedes, Lancia, Fiat, Alfa Romeo, BMW, Porsche, e che solo in occasione della Mille Miglia si possono vedere contemporaneamente in movimento. Non mancheranno le OM 665 Superba, come il modello vincitore della 1a edizione del 1927 con l’equipaggio Minoja-Morandi.

Sono più di settanta gli esemplari che torneranno ai nastri di partenza dopo aver disputato almeno un’edizione della Mille Miglia, tra il 1927 e 1957. Tra le tante, citiamo la Ferrari 340 con la quale Gigi Villoresi vinse l’edizione del 1951 e un’Alfa Romeo 6C 2300 Pescara, appartenuta a Benito Mussolini, che disputò la Mille Miglia del 1936 con – al volante – Ercole Boratto, l’autista del duce.

L’Amministrazione comunale di Senigallia fa sapere che, in occasione del passaggio in città della Mille Miglia, gli orari della raccolta dei rifiuti subiranno alcune modifiche. I contenitori del secco residuo (grigio) dovranno essere esposti a partire dalle ore 21 di giovedì 19 maggio ed entro le ore 5 di venerdì 20 maggio, con preghiera di ritirarli al più presto dopo lo svuotamento, in quanto la zona sarà poi interdetta al traffico. A partire dal giorno successivo il servizio riprenderà secondo i consueti orari.

Inoltre il Comune ha varato un’ordinanza contenente alcune modifiche alla viabilità.

Dalle ore 8 alle ore 14,50, e comunque sino al termine della manifestazione, sarà istituito il divieto di transito sulla strada Berardinelli Scapezzano, da via Della Marina (Sp n. 14 Senigallia-Albacina) a strada di Fontenuovo, riservando il tratto viario allo svolgimento della prova a cronometro di regolarità della Mille Miglia 2016. Il traffico verrà deviato su strade comunali in frazione Scapezzano, su via S. Anna Trinità, su strada Comunale Grazie e su strada di Fontenuovo.

Inoltre, dalle ore 7,30 alle ore 15, non sarà possibile né transitare né sostare in via Portici Ercolani, nel tratto compreso tra ponte Garibaldi e l’intera via Manni. L’area sarà riservata ai veicoli che partecipano alla seconda prova a cronometro di regolarità al Foro Annonario.

La necessità di garantire la sicurezza chiudendo qualsiasi possibile accesso al percorso definito per la gara ha poi reso necessarie altre modifiche temporanee alla viabilità: nel medesimo orario, tra le 7.30 e le 15, il divieto di transito riguarderà anche via Cavallotti, da via piazza Garibaldi a via Portici Ercolani, via Testaferrata, da via Maierini a via Portici Ercolani (in tale tratto potranno passare i soli residenti per raggiungere le proprie abitazioni), via Pisacane, da via Armellini a via Portici Ercolani, via Mastai, da via Armellini a via Portici Ercolani, via Perilli, da viale Bonopera a via Manni, via Gherardi, da via Pisacane a via Testaferrata. Il transito in via Pisacane, nel tratto compreso tra viale Leopardi e via Armellini, sarà limitato ai residenti nella Ztl e nella Ap del centro storico, ai veicoli che devono effettuare operazioni di carico scarico merci, nonché quelli a servizio dei disabili muniti di permesso che devono raggiungere la zona del centro storico a sud del fiume Misa.

Sarà poi istituito il senso unico di circolazione in via Armellini, nel tratto da via Pisacane a via Fratelli Bandiera, con direzione di marcia ammessa ovest – est, e in via Delle Caserme, nel tratto da via Maierini a via Dell’Angelo, con direzione di marcia ammessa nord sud. Qui, sul lato est, sarà vietato sostare, così come sul lato nord-est di via Mazzolani. Il divieto di fermata e di transito riguardante veicoli e pedoni sarà istituito pure in via Arsilli, da piazza Del Duca a corso Due Giugno. Divieto di sosta, invece, in largo Puccini, nell’area di parcheggio posta tra le due corsie di marcia, e in piazza Diaz, nell’area di parcheggio centrale lato ovest.

Infine, la circolazione sarà consentita in via Narente, con ingresso direttamente da via Carducci, lato est della Porta Lambertina, esclusivamente ai veicoli dei residenti nelle vie Narente, via Alessandria, via Siria, via Samo, via Dogana Vecchia e piazza Cefalonia.

Nelle foto: in alto il percorso, sia quello complessivo, sia quello di attraversamento di Senigallia; subito sotto il titolo alcune vetture che prenderanno parte, anche quest’anno, alla manifestazione

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: