Rigenerato dagli alunni il sottopasso di Cesano

Rigenerato dagli alunni il sottopasso di Cesano

Giovedì, alle ore 18,30 in occasione della Festa della Repubblica, la Scuola primaria dell’Istituto comprensivo Mario Giacomelli, presenterà ai senigalliesi il bellissimo lavoro di rigenerazione urbana creativa, realizzato alle pareti del sottopassaggio di Strada Prima

Rigenerato dagli alunni il sottopasso di Cesano Rigenerato dagli alunni il sottopasso di Cesano

SENIGALLIA – Giovedì 2 giugno, alle h 18,30 in occasione della Festa della Repubblica, la Scuola primaria Cesano, dell’Istituto comprensivo Mario Giacomelli,  avrà l’onore di presentare alla cittadinanza il bellissimo lavoro di rigenerazione urbana creativa, realizzato alle pareti del sottopasso di Strada Prima Cesano.

“È nostra convinzione che la scuola migliori la sua offerta quando si apre al territorio e collabora con le realtà che in esso operano affinché  i  ragazzi si sentano parte di una comunità, quella cittadina”, afferma il Sindaco Maurizio Mangialardi,  per questo l’Amministrazione Comunale ha voluto offrire  alle Scuole della città una specifica programmazione  dedicata alla cittadinanza attiva e alla riqualificazione di alcuni spazi della città.

Ne è nato il progetto SBUCO, inserito nel Piano dell’Offerta Formativa Territoriale, promosso dall’Assessorato alla pubblica Istruzione in  collaborazione con tutte le scuola del territorio e che vede come protagonisti principali gli alunni delle scuole primarie e secondarie della città.

“Abbiamo voluto offrire ai nostri ragazzi una opportunità di crescita civica intesa come appartenenza ad un territorio attraverso la possibilità di  ripensare ed adottare uno spazio pubblico” afferma l’assessore all’Istruzione Simonetta Bucari, coordinatrice del progetto POFT.

L’Amministrazione incaricata di trovare i luoghi da riqualificare ha individuato in alcuni sottopassi cittadini quegli spazi da rigenerare e adottare dalle scuole.

Gli studenti e i docenti delle scuole  primaria Cesano e secondaria Marchetti hanno prontamente  risposto, scegliendo  di adottare il sottopasso di afferenza del proprio quartiere.Ne è nato un percorso virtuoso di progettazione partecipata che ha visto i ragazzi, coordinati dai loro  competenti docenti e supportati dagli  Uffici comunali, elaborare delle proposte creative ed originali per abbellire ed allietare le pareti dei nostri sottopassi, importanti luoghi di collegamento tra  il mare e la città.

La scuola primaria di Cesano con il suo  indirizzo artistico, ha per primo realizzato un bellissimo mosaico: figure colorate, grandi, potenti e simboliche, nate dalle menti e dalle mani dei bambini!

“Tutte le classi si sono aperte in gruppi ed hanno aderito al progetto;  il lavoro, assai complesso,  è durato molti mesi, perché ogni fase, prima che operativa è stata formativa ed educativa” scrivono i docenti coinvolti

L’Amministrazione Comunale e la Scuola Primaria del Cesano  sentitamente ringraziano la Banca Credito Cooperativo di Suasa e  la Nuova Comes s.r.l.per il prezioso contributo dato alla realizzazione del progetto.

Nelle foto: mancano solo gli ultimi ritocchi prima della presentazione del lavoro di rigenerazione urbana creativa nel sottopasso di Cesano

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it