Presentazione a Senigallia del libro “Nei panni di Zaff”

Presentazione a Senigallia del libro “Nei panni di Zaff”

L’iniziativa è del movimento politico Possibile. Un’occasione di confronto sui temi dell’educazione ai sentimenti e del contrasto alle discriminazioni

Presentazione a Senigallia del libro “Nei panni di Zaff”

SENIGALLIA – Venerdì 20 maggio  alle ore 17.30  presso il cortile della Biblioteca Comunale Antonelliana, Possibile Senigallia  organizza un incontro con Manuela Salvi, autrice del libro  “ Nei panni di Zaff”, che si confronterà sui temi dell’educazione ai sentimenti  e del contrasto alle discriminazioni a partire dall’infanzia, insieme ad  Orietta Candelaresi, pedagogista e insegnante di scuola primaria e il  Gruppo Normalmente. L’evento sarà moderato dalla deputata di Possibile   Beatrice Brignone e sarà intervallato da letture per bambini sullo stesso tema.

“ Abbiamo pensato di presentare il libro “Nei panni di Zaff” perché, a Venezia come a Senigallia,  è stato suo malgrado al centro un’ingannevole e strumentale propaganda,  che ostacola la corretta educazione dei bambini a riconoscere e rispettare le differenze e i sentimenti. Il libro è presente in molte scuole da anni, ma solo ultimamente è stato messo sotto accusa a causa dell’organizzatissima quanto deleteria, opera di disinformazione sull’inesistente ’”ideologia  gender”. Il libro di Manuela Salvi e Francesca Cavallaro è un invito allegro e delicato a mettersi nei panni degli altri e a favorire l’accettazione delle diversità e delle aspirazioni proprie e altrui. E’ un messaggio di tolleranza e rispetto che vorremmo che ogni bambino facesse proprio. Zaff insegna che essere se stessi senza svergognarsene mai è il segreto per “vivere per sempre felici e contenti” ed è questo il messaggio che ci interessa trasmettere. ” lo dichiara in una nota la deputata  Beatrice Brignone

In caso di maltempo l’incontro si svolgerà presso la liberia Io Book in via F.lli Bandiera 33

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: