Nuovi traguardi per gli alunni del Panzini di Senigallia

Nuovi traguardi per gli alunni del Panzini di Senigallia

Protagonisti anche al Concorso enogastronomico europeo organizzato a Cervia

Nuovi traguardi per gli alunni del Panzini di Senigallia

di SIMONETTA SAGRATI

SENIGALLIA – L’Istituto Professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera di Cervia, in collaborazione con “II Parco della Saline” di Cervia, ha organizzato  il 4° concorso enogastronomico europeo “Un Piatto Con l’Oro Bianco”.

Il Concorso ha avuto lo scopo di stimolare l’utilizzo delle risorse del territorio e di far emergere la creatività e la dinamicità, incentivando la sinergia professionale tra gli allievi di diversi istituti. La cucina è diventata così non solo strumento di unione, ma anche di sperimentazione di percorsi enogastronomici innovativi.

Il concorso si è svolto presso l’IPSEOA di Cervia ed era riservato agli Istituti Alberghieri Nazionali ed Europei, per gli alunni che frequentano il 4°anno del corso di enogastronomi e pasticceria e il corso di sala e vendita.

L’istituto Panzini ha partecipato con il gruppo capitanato dai docenti Ranieri Massimo di sala/bar e Serritelli Vittorio di cucina.

Il concorso consisteva per il settore cucina nella preparazione di un piatto in cui doveva essere presente come ingrediente il sale di Cervia; particolare importanza rivestiva la ricerca sul prodotto “sale” considerando le finalità del concorso.

Per il settore bar la prova era legata alla presentazione ed esecuzione di due cocktail analcolici e due cocktail alcolici per due persone, descrivendo gli ingredienti ed il procedimento, accompagnando il tutto con alcune foto digitali.

Sono risultati vincitori: Governatori Alessandro della classe 4B di sala, a cui la giuria all’unanimità ha assegnato il primo premio; Casagrande David della classe 4C di cucina, che ha vinto il terzo premio nella sua categoria.

Tanti complimenti al loro ritorno a scuola, sia da parte dei docenti che dei loro compagni, ma anche da parte della Dirigente Scolastica, professoressa Firmina Bacchiocchi, orgogliosa di dirigere un istituto sempre in evidenza per la qualità dell’insegnamento, sicuro viatico per il futuro lavorativo dei suoi alunni.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it