Liverani: “Per non dimenticare, perché venga fatta Giustizia…”

Marcello Liverani: “Per non dimenticare, perché venga fatta Giustizia…”

Sono passati due anni dall’alluvione che ha devastato Senigallia. Polemica presa di posizione del coordinatore  cittadino di Fratelli d’Italia

Liverani: “Per non dimenticare, perché venga fatta Giustizia...”

SENIGALLIA – “A distanza di due anni nulla è stato fatto per mettere un pochino in sicurezza Senigallia e il Misa… Nulla è stato fatto per chi ha perso tutto…”. E’ duro, nel commentare l’anniversario numero 2 dell’alluvione di Senigallia, il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Marcello Liverani.

“Tante belle parole, tanti proclami, tante belle promesse, tanti selfie… – aggiunge – ma stiamo esattamente come quel tragico 3 maggio 2014… se mai dovesse riaccadere che venga giù la stessa quantità di acqua di allora, Senigallia e i senigalliesi piangeranno nuovamente la perdita degli effetti personali e anche, purtroppo, delle persone care.

“Le chiacchiere non costa fatiche farle, anche perché certi personaggi non conoscono Vergogna…Noi non dimentichiamo e chiediamo Giustizia, chiediamo che chi ha sbagliato paghi, e paghi salato il “conto” visto che ci sono stati tre decessi che senza alluvione sarebbero ancora con noi…

“Al primo anniversario “qualcuno” voleva fare una “salsicciata”, fortunatamente poi abortita, al secondo… un gran “silenzio assordante”… nessuna parola, nessuna iniziativa, nessuna commemorazione da parte dell’Amministrazione…ah già, forse è meglio non parlarne per qualcuno, il silenzio fa comodo quando si vuole far scordare gli eventi alle persone.

“Un pensiero e una preghiera – conclude Liverani – per le tre persone che hanno pagato un prezzo troppo alto, causa le malefatte dell’uomo…”

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it