In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016

In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016

In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016

La IV edizione è in programma domenica 22 maggio a Fosso Sejore ad ingresso libero

In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016   In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016 In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016 In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016 In riva al mare di Fano torna Re-Public Festival 2016

FANO – Domenica 22 maggio torna il “Re-Public Festival 2016” con una location tutta nuova. Per la sua IV edizione il festival si sposta sulla spiaggia, ospite del BagnAcciuga Ristoro e di Bagni Elsa N°3 in località Fosso Sejore, con otto ore di concerti, installazioni, musica, ludoteca, makers, mercatino del baratto, food and beverage. Tutto rigorosamente ad ingresso gratuito, a cura di Re-Public e In6Ore.

Un festival che nasce dalla volontà dei soci “Re-Public” di promuovere, attraverso diversi linguaggi ed iniziative artistiche e culturali, i valori della partecipazione e della cittadinanza attiva. Da sempre, l’attività di “Re-Public” è volta alla riflessione su tematiche importanti quali: la tutela ed il rispetto per l’ambiente, il riciclo ed il riuso di aree poco utilizzate o a rischio degrado, la riqualificazione urbana ed umana. Il “Re-Public Festival” fa parte inoltre della rete metropolitana immaginaria “Indiepolitana”, un progetto di comunicazione e programmazione congiunta tra associazioni di vario tipo e festival di musica indipendente della provincia di Pesaro e Urbino, Perugia e Terni, composta nello specifico da: “IndieTiAmo Festival” di Sassocorvaro, “Villa’n’Roll Festival” di Pesaro, “GubbStock Rock Festival” di Gubbio, “Re-Public Festival” di Fano, “Ephebia Festival” di Terni.

Quest’anno, data la nuova location in riva al mare, Re-Public ha deciso di analizzare un tema complesso e a tutti molto caro: la costa Adriatica, focalizzandosi proprio sul lungomare di Fano, dal Fiume Metauro a Fosso Sejore, al fine di porre l’attenzione su problematiche, discontinuità e potenzialità della costa fanese. A partire dai mesi scorsi, Re-Public ha invitato, chiunque volesse, a contribuire alla produzione di contenuti con i materiali più svariati: foto, illustrazioni, riflessioni scritte o cantate, utilizzando l’hashtag # LINEADRIATICA sui principali social oppure via mail. Durante il festival, tutti i materiali inviati saranno inclusi all’interno di una installazione allestita sulla spiaggia, citando gli autori che vi hanno partecipato.

Dalla partecipazione attiva al sano divertimento, a partire dal pomeriggio torna infatti la tanto attesa “Alleycat Race-Public”, la terza edizione della divertente “corsa” in bicicletta “poco seria”, non competitiva a tappe urbane, organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale “Periferica” di Pesaro. Anche quest’anno l’Alleycat si dividerà in due: due partenze per due città. Si inizia dalle ore 15.00 in contemporanea da Fano e Pesaro: per chi partirà da Fano l’appuntamento è al Bastione Sangallo per la registrazione dei partecipanti, per chi invece partirà da Pesaro l’appuntamento è alla stessa ora al parcheggio del Campo di Marte in Baia Flaminia. Alla partenza verrà consegnata, a tutti coloro che prenderanno parte alla corsa, la mappa delle tappe previste con una sola certezza: l’arrivo al BagnAcciuga a Fosso Sejore al “Re-Public Festival 2016”, dove si potrà proseguire la serata in compagnia. Dal pomeriggio sarà infatti disponibile ristorazione, food and beverage a cura di BagnAcciuga Ristoro. Per i partecipanti all’Alleycat Race-Public, previa iscrizione gratuita in loco, si consiglia di portare: bicicletta, caschetto, cellulare o fotocamera, lucchetti, carta e penna. Si invita tutti al massimo rispetto delle regole della strada e del vivere civile. In palio premi suddivisi in varie categorie: primo classificato assoluto, primi classificati da Fano e Pesaro, previsti inoltre ulteriori riconoscimenti tra cui anche l’originalità.

Dal pomeriggio, grazie alla collaborazione con Inscatolarci e Pesaro in Gioco, associazioni ludico-culturali che promuovono la cultura del gioco come fattore aggregante tra ragazzi, sarà allestita una “Ludoteca sulla spiaggia”, appartata rispetto ai palchi, con tanti giochi, classici, vecchi e nuovi, a disposizione di appassionati e curiosi, per un divertimento da 0 a 99 anni.

Spazio poi alla promozione di politiche sostenibili al grido di “Non buttiamo ma riusiamo!”, a partire dalle ore 16.00, sarà infatti attivo il banchetto dedicato al “Mercatino del Riuso” dove ognuno potrà portare ciò che non utilizza più (vestiti, libri, giocattoli, accessori, …) e scambiarli a piacimento con altri oggetti, per un massimo di dieci pezzi a persona: tutto baratto, niente soldi!

Come sempre, un’apposita area sarà dedicata ai “Makers” che durante il festival esporranno al pubblico le proprie produzioni, quest’anno saranno presenti: Rimini Rimini, My Favourite Lullaby, Robox Lab, Anima, Illustrissimo Scoposki, Coypu Records e Periferica Produzioni.

Infine, spazio alla musica con live a partire dalle ore 17.00. Sul palco si alterneranno gruppi internazionali ed italiani provenienti da scene musicali differenti, si va dal garagepunk della Scozia al fuzz-pop di San Francisco, spaziando tra alternative-pop ed alternative-rock (line up in ordine sparso): Paws (UK) / Terry Malts (USA) / Albedo (IT) / Sunday Morning (IT) / Del Norte (IT), per una serata davvero imperdibile!

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: