Il Fly Fano Team ospite dell’Aeronautica Militare

Il Fly Fano Team ospite dell’Aeronautica Militare

A Pratica di Mare, su invito dello Stato Maggiore, in occasione delle celebrazioni per il 100° Anniversario dell’VIII Gruppo e per i 40 anni dalla fondazione del XIV Stormo

Il Fly Fano Team ospite dell’Aeronautica Militare Il Fly Fano Team ospite dell’Aeronautica Militare

FANO – Il 1 giugno prossimo Il “Fly Fano Team”, il nucleo aereo di protezione civile che l’ASD Fly Fano Club dell’Aeroporto di Fano assicura alla Regione Marche, sarà ospite dell’Aeronautica Militare Italiana a Pratica di Mare, su invito dello Stato Maggiore, in occasione delle celebrazioni per il 100° Anniversario dell’VIII Gruppo e per i 40 anni dalla fondazione del XIV Stormo ed è stato raccolto da quattordici piloti e sette velivoli dello scalo fanese.

Il Fly Fano Team effettuerà il sorvolo di saluto alle Autorità Civili e Militari presenti all’evento dipingendo con fumogeni colorati in cielo il Tricolore, effettuando poi elaborate figure di volo in formazione per le quali i volontari del team si sono lungamente addestrati per mesi.

Nel pomeriggio, al termine della cerimonia, il Team porterà poi in volo sui propri velivoli alcune tra le più importanti Cariche dell’Aeronautica Militare, che avranno in tal modo l’opportunità di valutare l’abilità dei piloti nel volo in formazione.

Il Fly Fano Team sarà di nuovo ospite dell’A.M.I. l’indomani, questa volta in tribuna d’onore, in occasione della tradizionale parata militare del 2 giugno ai Fori Imperiali, per essere poi brevemente ricevuto dal Presidente Mattarella.

L’ASD Fly Fano Club conta centinaia di iscritti: di questi una cinquantina con ben otto velivoli sono impegnati sul fronte del volontariato civile.

Attività peculiari del gruppo sono il monitoraggio aereo in caso di grandi calamità (terremoti, alluvioni, incendi) e la ricerca di persone scomparse (per terra e per mare). Dei vari interventi, ricordiamo: la gestione dell’area ospedale da campo allestita dalla Regione Marche all’Aquila nel dopo terremoto, il coordinamento delle aree di atterraggio elicotteri in occasione di tutte le ultime visite papali nelle Marche.

Numerosi sono i riconoscimenti ufficiali conferiti ai soci del Fly Fano per l’opera meritoria svolta in favore della comunità.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it