E’ Marcello Mariani il nuovo amministratore della Gestiport di Senigallia

E' Marcello Mariani il nuovo amministratore della Gestiport di Senigallia

E’ Marcello Mariani il nuovo amministratore della Gestiport di Senigallia

L’esponente de La Città Futura è stato nominato al posto di Furio Durpetti. Il sindaco Mangialardi: “Massima priorità all’escavazione del canale”

E' Marcello Mariani il nuovo amministratore della Gestiport di Senigallia SENIGALLIA – È Marcello Mariani il nuovo amministratore unico della Gestiport Spa, società che gestisce l’area portuale di Senigallia. Mariani succede nella carica a Furio Durpetti.

“Anzitutto – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – voglio esprimere a nome dell’Amministrazione e di tutta la città un sentimento di profonda gratitudine a Furio Durpetti per il fondamentale contributo dato allo sviluppo del porto nel corso degli ultimi quindici anni, grazie all’impegno, alla passione, alle competenze e, soprattutto, al grande amore per la città  che hanno sempre contraddistinto la sua azione. Attraverso l’approvazione del piano redatto dall’architetto Fabio Ceccarelli e dagli ingegneri Alessandro Mancinelli e Raffaele Solustri, sono stati anni di rilevanti trasformazioni. La proficua collaborazione tra il Comune e la Gestiport guidata da Durpetti non ha solo portato alla positiva soluzione di questioni annose come la demolizione dell’ex Sep e lo sgombero del Navalmeccanico, ma anche all’avvio di processi di riqualificazione che ci hanno permesso di ridefinire l’area portuale come il naturale prolungamento della città verso il mare, facendola divenire un luogo vivo e di passeggio, fruibile da cittadini e turisti”.

“Penso a importanti interventi – continua Mangialardi – come la nuova imboccatura, la riqualificazione delle banchine con le risorse stanziate dalla Regione Marche, la realizzazione degli impianti di illuminazione e di videosorveglianza per garantire maggiore sicurezza, e la nascita della nuova pescheria del porto per sostenere gli operatori della pesca e l’idea di un’economia locale sostenibile e di qualità. Un lavoro che ha acceso l’interesse anche del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il quale, non a caso, ha deciso di investire notevoli risorse per il recupero di alcuni manufatti come la caserma della Capitaneria di Porto recentemente inaugurata, a cui seguirà il restyling dell’involucro edilizio del faro e dell’ex stabile delle Opere Marittime”.

“Con Marcello Mariani – conclude il sindaco – figura di grande esperienza amministrativa e comprovate capacità gestionali, Comune e Gestiport continueranno a lavorare nell’ottica di rendere il porto una zona sempre più integrata con il resto della città. Ma tra le varie priorità ce n’è una che non può più essere rinviata, ovvero l’escavazione del canale, fondamentale sia per gli operatori del porto, sia per cogliere le opportunità derivanti dal potenziamento dell’approdo turistico, già oggi premiato con la Bandiera blu. Sono certo che dalla Regione arriveranno quanto prima risposte concrete”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it