Apre a Senigallia l’atelier creativo dell’Associazione Lapsus

Apre a Senigallia l’atelier creativo dell’Associazione Lapsus

Apre a Senigallia l’atelier creativo dell’Associazione Lapsus

Si tratta di una nuova realtà locale che propone una visione rivoluzionaria della diversa abilità attraverso un’interazione reale tra cittadinanza e artisti “diversamente creativi”

Apre a Senigallia l’atelier creativo dell’Associazione Lapsus

SENIGALLIA – Apre sabato (14 maggio), a Senigallia in via Marchetti  19,  l’atelier creativo dell’ Associazione Lapsus, la nuova realtà locale che propone una visione rivoluzionaria  della diversa abilità attraverso un’interazione reale tra cittadinanza  e artisti “diversamente creativi”.

Lapsus si pone in un’ottica di arte terapia, sostegno  e valorizzazione della persona offrendo non solo momenti ricreativi ed artistici per i ragazzi diversamente abili, ma ponendosi  come risorsa reale, fornendo una visione arricchente e servizi aperti a tutti.

Dalla pittura alla grafica, dalla musica al teatro, passando per la scultura e la falegnameria  l’associazione Lapsus  capeggiata dall’educatore art-counselor Andrea Simonetti, lavora già quotidianamente con oltre 15 ragazzi “diversamente creativi” affiancandosi a tante realtà locali,  generando un approccio  capace di tradurre la cultura in tante forme alternative di socialità.

Una mostra piena di colori, per raccontare le esperienze finora vissute ma anche per presentare nuove opere e il percorso artistico di allestimento e creazione della nuova sede, stupendoci e lasciandoci meravigliati attraverso uno sguardo innovativo che non era ancora presente nella nostra città.

Gli artisti Lapsus hanno partecipato già a tantissime iniziative artistiche  ed esposizioni nel territorio nazionale, hanno creato un crowdfunding internazionale per sostenere un progetto  che unisca apicultura e disabilità, hanno realizzato una linea di t-shirt presentata al FuoriSalone di Milano e al festival di fotografia di Arles in Francia, sono stati partner attivi al festival “Bacaja”, ospiti d’onore a “Cheap” festival internazionale di Street Art tenutosi lo scorso anno a Bologna e ora sono pronti rendere la nostra città più colorata.

Siete tutti invitati a brindare e farvi travolgere allegramente, ascoltando un’ irripetibile performance musicale dove i ragazzi accompagnati dalla musica e dai colori vi faranno sentire a casa  negli oltre 150 mq adibiti a laboratorio, atelier, ufficio e spazio protetto che  da oggi rendono la nostra città più creativa e sensibile.

www.facebook.com/lapsuscreativo/

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: