Alla ColleMar-athon ormai certo il traguardo dei 1200 iscritti

Alla ColleMar-athon ormai certo il traguardo dei 1200 iscritti

Primo obiettivo raggiunto per la maratona dei valori che prenderà il via domenica alle 9 da Barchi. C’è attesa anche per la passeggiata sportivo/culturale di Fano, con il coinvolgimento delle scuole, e per la presenza delegazione Usa con i gemellati di Chattanooga, nel Tennessee

Alla ColleMar-Athon ormai certo il traguardo dei 1200 iscritti

BARCHI – È solo questione di pochi “clic” e la maratona delle Marche toccherà nuovamente quota 1200 iscritti per una delle corse più suggestive del panorama europeo sia per i luoghi si per la tipologia di percorso. Ma ColleMar-athon è nota anche per un altro dato interessante: è una delle maratona con la percentuale più alta di runner che raggiungono il traguardo, in poche parole è piccola la forbice tra partenti e arrivati.

Un elemento tutt’altro da sottovalutare il cui significato è che ColleMar-athon viene preparata dagli atleti in modo specifico perché tutti hanno come obiettivo di tagliare il traguardo di Marina dei Cesari a Fano (PU). Dalla Collina al mare, da Barchi a Fano, la corsa nata nel 2003 passa per i borghi fortificati Mondavio, Orciano, S. Giorgio, Piagge, Cerasa  e S. Costanzo. Dunque il via per la XIV alle 9 in punto quando la miccia accesa dallo “scoppettiere” attiverà la bombardella maniesca del 1370 lanciando i maratoneti verso Fano. ColleMar-athon, la maratona dei valori nasce dalla passione di maratoneti oltre ad essere annoverata nei “Nobili della Maratona” è classificata tra le prime dieci corse italiane. Sono al lavoro da settimane gli oltre 500 volontari e una decina di gruppi podistici delle province di Pesaro e Ancona.

E mentre i runners si godranno le colline, a Fano la passeggiata sportivo/culturale per il centro storico di Fano. Contestualmente alla maratona si svolgerà per il secondo anno “FANOforFUN”, ideata e pensata per fare conoscere ed apprezzare al pubblico presente alla gara, alle famiglie, alle scolaresche, ai giovani e meno giovani le bellezze della città da un altro punto di vista. Previste delle soste sui luoghi d’interesse storico culturale che verranno brevemente illustrate (in ben 4 lingue) dagli studenti dell’Istituto Commerciale Battisti (indirizzo turistico) di Fano.

Novità 2016 la vicinanza di Asur Marche che ha sposato l’idea del benessere per la mente e per il corpo. ColleMar-athon è sempre più la “Maratona dei Valori”, quelli più semplici, sani e autentici. Non a caso l’evento è vicino agli amici dell’associazione Urukundo Onlus così come in meno di un anno la maratona dei valori ha completato in Burundi “casa ColleMar-athon” e “casa Mariella”, quest’ultima in ricordo della vice presidente recentemente scomparsa. Tra i partenti, oltre all’ex nazionale italiano Giuliano Batocletti, Andrea Gargamelli, qualche straniero nonché gli studenti di scuole del territorio come l’Istituto Volta, il Mengaroni ed il Padalino. Non resta allora che assistere all’emozionante partenza di Barchi alle 9 di domenica 8 maggio.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: