A Urbino Un incontro con Luigi Bravi e Roberto Danese

A Urbino Un incontro con Luigi Bravi e Roberto Danese

E’ stato organizzato a chiusura della mostra del pittore Elvis Spadoni dal titolo “Allo specchio”

A Urbino Un incontro con Luigi Bravi e Roberto Danese A Urbino Un incontro con Luigi Bravi e Roberto DaneseURBINO – A chiusura della mostra del pittore Elvis Spadoni dal titolo “Allo specchio”, l’associazione di volontariato per la cultura “Fedora” propone, allo Studio Mjras (in via Tomassini 7A, vicino al Punto Verde) un altro incontro, a ingresso libero, aperto a chiunque volesse passare un giovedì sera piacevole.

Giovedì 12 maggio, alle 21, il tema della serata sarà “La fortuna della maschera”: interverranno i professori Luigi Bravi, docente all’Università di Chieti, e Roberto Danese, docente all’Università di Urbino. Il professor Bravi ha intitolato la sua riflessione “Ad ogni identità la sua maschera” perché si partirà dall’uso della maschera nell’antica Grecia, tra rito e scena, per poi parlare delle diverse tipologie di maschere, in connessione con l’utilizzo di questo strumento come tramite con il pubblico o con la divinità.

Il professor Danese si occuperà invece di “Persona: tra maschera e volto”, illustrando la dialettica fra la maschera come tipologia fissa di individuo e il concetto moderno di ‘persona’ che implica un’individualità con scelte autonome e personali, sconfinando anche nel cinema. Come ormai d’abitudine, al termine della conversazione, seguirà un momento di convivialità con un “vin d’honneur” per tutti i partecipanti. Fino al 12 maggio, sarà visitabile la mostra di Elvis Spadoni, con grandi dipinti e disegni, tutti autoritratti che hanno entusiasmato il pubblico intervenuto all’inaugurazione. La prossima settimana, giovedì 19 maggio, sempre alle 21, sarà inaugurata una nuova esposizione dedicata a “Le pettegole” il gruppo scultoreo di Ilario Fioravanti, realizzato nel 2002: l’introduzione alla mostra sarà curata dal professor Umberto Palestini, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

A conclusione della mostra, giovedì 26 maggio, alle 21, Angela Giallongo, docente all’Università di Urbino, presenterà gli stereotipi e funzione del pettegolezzo con la relazione dal titolo “Il pettegolezzo. Pensieri spettinati”. Gli eventi proposti da “Fedora” godono del patrocinio del Comune di Urbino, dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo e del Consiglio regionale della Marche: l’associazione offre alla città un luogo e dei momenti di incontro per un nuovo modello di divulgazione culturale e grazie alla presenza di numerosi ospiti, permette di godere di studi, indagini, ricerche di alto profilo universitario e professionale in forma di piacevoli conversazioni. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e si svolgono allo Studio Mjras, in via Tomassini n° 7 A (di fianco al Punto Verde), vicino al Centro Commerciale Santa Lucia. Si ringraziano: BCC Metauro, Benelli, Bernardini Auto, Della Chiara, Elcom luce, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Giorgi Ufficio, Giusto Gostoli, Italfondini, Midor, Pedini, Romagnoli Arredi. (eg)

Nelle foto: i professori Luigi Bravi e Roberto Danese

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it