A Marotta e Mondolfo il M5S punta anche sull’economia sociale

A Marotta e Mondolfo il M5S punta anche sull’economia sociale

Il candidato sindaco Giovanni Berluti ha posto l’accento sulla necessità di dare sostegno alle persone – in un momento storico dove l’impoverimento sociale e il lavoro sono il nodo cruciale da superare – se si vuole che i territori riprendano a crescere

A Marotta e Mondolfo il M5S punta sull’economia sociale A Marotta e Mondolfo il M5S punta sull’economia sociale A Marotta e Mondolfo il M5S punta sull’economia sociale

MAROTTA – Nel programma di incontri con i cittadini il M5S Mondolfo Marotta ha organizzato un incontro alla Sala Arcobaleno di Marotta sul tema : “GIORNATA PER IL SOCIALE”.  Il candidato sindaco Giovanni Berluti ha posto l’accento sulla centralità della materia in quanto le politiche sociali rappresentano il “luogo politico”  dove discutere i modi per dare sostegno alle persone in un momento storico dove l’impoverimento sociale e il lavoro sono il nodo cruciale da superare se vogliamo che i territori riprendano a crescere.

Laura Agea, Europarlamentare, ha evidenziato come le ingenti risorse messe a disposizione dall’UE anche in materia di misure contro la disoccupazione, l’accessibilità al credito facilitato e i micro-finanziamenti per le imprese sociali restano troppo spesso inutilizzate a causa della insufficiente diffusione delle relative informazioni.

In un sistema europeo estremamente in crisi le politiche adottate in Europa non stanno centrando gli obiettivi prefissati per cui va da sé che quella strategia deve essere modificata: l’economia sociale è il modo di pensare la crescita in maniera diversa e può rappresentare l’unica vera e innovativa occasione in un panorama di programmazioni fallimentari.

Sabrina Banzato, sociologa della salute e consigliere comunale a Gabicce,  riporta la notizia di questi giorni che la Regione Marche, alle prese con un bilancio disastroso, quest’anno effettuerà ulteriori tagli in ambito sociale dopo anni in cui si continua a tagliare, rendendo l’attuale modello di Welfare non è più sostenibile per mancanza di risorse.

L’economia sociale va al di là dell’economia capitalistica: riguarda soggetti – associazioni, cooperative e l’impresa no profit – che si organizzano, secondo l’approccio della sussidiarietà circolare, per identificare il tipo di sviluppo possibile per una riprogrammazione del territorio basato sull’economia, ma anche sulle persone, le idee e le risorse del territorio stesso, in un concetto di comunità, che reintroduca quei valori di solidarietà e partecipazione andati persi in questi anni.

Maria Grazia Moscatelli, ed Elena Venturi candidate consigliere a Mondolfo, hanno poi concluso spiegando, fra l’altro, come il MS5 Mondolfo Marotta abbia già cominciato a mettere in pratica questo percorso, aderendo al “Progetto Non Spreco” che oltre ad essere un’azione di sostegno alla povertà costituisce anche un’azione di informazione e sensibilizzazione rispetto alla problematica degli scarti e alla possibilità di ridurli a beneficio di chi ne ha bisogno: un esempio di come non consumare risorse generandone di nuove. E’ il Welfare Generativo, di cui abbiamo già molti esempi in altre amministrazioni: si tratta di innescare un circolo virtuoso dove la persona che riceve aiuto può essa stessa attivarsi per dare aiuto e così via.

Il M5S Mondolfo Marotta intende avviare questo sistema istituendo un Tavolo di valutazione e progettazione per interventi/servizi sociali e socio-sanitari secondo il principio di sussidiarietà circolare che prevede la partecipazione dell’ente pubblico, delle imprese (la business community) e della Società civile organizzata (volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, organizzazioni non governative, fondazioni).

Nell’ambito dell’attività del M5S in merito ai fondi europei, la giornata di Giovanni Berluti e dell’eurodeputata Laura Agea era iniziata con una visita ad una azienda che rappresenta una eccellenza nel territorio mondolfese. Durante l’incontro assieme ai titolari ed ai dipendenti sono emersi interessanti temi fra i quali l’inadeguato generale supporto che le imprese ricevono da parte della Pubblica Amministrazione, rispetto alla loro funzione e fondamentale ruolo nel tessuto socio-economico nel territorio.

(Laura Biancofiore, candidata consigliere M5S Mondolfo Marotta)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: