A Falconara una mostra con le cartoline dei cittadini

A Falconara una mostra con le cartoline dei cittadini

A Falconara una mostra con le cartoline dei cittadini

L’inaugurazione nella sala dell’ex mercato coperto. L’esposizione resterà aperta fino al 27 maggio

A Falconara una mostra con le cartoline dei cittadini  A Falconara una mostra con le cartoline dei cittadini A Falconara una mostra con le cartoline dei cittadini

FALCONARA – Sarà inaugurata sabato pomeriggio nella sala ex mercato coperto, alle ore 17, una mostra fotografica con le migliori foto estratte dal gruppo FB Cartoline da Falconara. Nell’occasione sarà presentato il lavoro di 28 fotografi falconaresi e saranno proiettate altre 300 foto delle 1800 raccolte in due anni e mezzo nel gruppo grazie al contributo di 1200 iscritti. L’esposizione resterà aperta fino al 27 maggio.

I promotori dell’iniziativa hanno invitato anche le scuole primarie a partecipare e hanno realizzato alcune cartoline anche 5 classi della scuola primaria di Falconara.

Scopo della mostra? “Abbiamo creato questo gruppo FB a Falconara – ci dicono i promotori – pensando alla cartolina come mezzo di comunicazione: da spedire, da attaccare al frigorifero, da conservare in una scatola di scarpe per i posteri.  Successivamente abbiamo pensato di allestire la mostra per proporre ciò che è rimasto nei cuori dei falconaresi:

uno spaccato di come i cittadini vivono la città, le loro abitudini e il loro modo di viverla a seconda delle stagioni.

“Vorremmo che questa mostra aiuti ad uscire dalle pagine elettroniche e a vedersi di persona, a incontrarsi e a conoscersi tra persone reali (e non virtuali, come su Facebook).

“Inoltre, la pagina è stata creata per far rivedere, a chi non abita più qui, i luoghi della loro infanzia. La mostra serve a far conoscere, anche a chi non frequenta Facebook,  la gran mole di immagini che molti appassionati “comunicatori” hanno postato nella pagina in questi ultimi anni. Abbiamo cercato di tenere lontani gli schieramenti politici (in questo senso, il nostro gruppo è molto eterogeneo) per non alimentare divisioni e polemiche. Quello che ci piacerebbe avvenisse è la rinascita del dialogo tra persone che frequentano gli stessi luoghi.  Pur conoscendo i problemi, talvolta gravi, della nostra comunità, abbiamo cercato di tenerli lontani, anche per non sovrapporci alle diverse pagine che già si occupano di ciò. Le foto, per motivi di spazio, non sono tutte: ne abbiamo scelte un campionario  che spazia tra la nostalgia, il presente e (perché no) il futuro”.

https://www.facebook.com/groups/cartolinedafalconara/

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it