A Corinaldo un’artistica infiorata allestita dalla Pro Loco

 

A Corinaldo un’artistica infiorata allestita dalla Pro Loco

Lungo il percorso della processione del Corpus Domini, alla quale hanno partecipato i corinaldesi ed i fedeli dei paesi limitrofi

A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco  A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco  A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco  A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco CORINALDOinfioratacorpusdomini2016-x00 (13) A Corinaldo un'artistica infiorata allestita dalla Pro Loco

CORINALDO – Alla processione del Corpus Domini, alla quale hanno partecipato i corinaldesi ed i fedeli dei paesi limitrofi, tutti sono rimasti entusiasti della meravigliosa ed artistica infiorata allestita dalla Pro Loco. I giovani, ma anche i meno giovani, volontari della Pro Loco, domenica 29 maggio, alle ore due hanno iniziato subito il lavoro per preparare i disegni lungo via del Corso, via Cimarelli e nel sagrato della Chiesa parrocchiale di San Francesco.

Il lavoro è stato organizzato con sintonia: c’era chi disegnava, chi passava la colla sopra i disegni e chi deponeva i petali dei fiori e l’erba tagliata di fresco sui lunghi tappeti di via Cimarelli e via del Corso. Corinaldo non finisce di stupire, ogni iniziativa è un successo. Al termine della lunga processione, il Parroco mons. Giuseppe Bartera ha ringraziato i giovani della Pro Loco, il sindaco Matteo Principi  presente con il Gonfalone scortato dai vigili urbani dell’Unione dei Comuni Misa-Nevola, tutti i componenti della giunta, i consiglieri comunali, il Maestro della Banda Musicale “Città di Corinaldo”, i  componenti del Corpo bandistico e i moltissimi cittadini corinaldesi.

Il parroco ha rivolto un ringraziamento particolare ai volontari della Pro Loco che, anche quest’anno, hanno realizzato dei magnifici disegni lungo il centro, per il passaggio della processione del Corpus Domini. In definitiva una bella giornata, che ha fatto riscoprire nei corinaldesi la devozione per il  Corpus Domini, portato in processione racchiuso in un ostensorio, un’Ostia consacrata ed esposta alla pubblica adorazione. E’ l’unica processione dell’anno liturgico ad essere di precetto, secondo il diritto canonico. (Ilario Taus)

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: