A Castelferretti due arresti per spaccio di stupefacenti

A Castelferretti due arresti per spaccio di stupefacenti

Due giovani sono stati bloccati dai carabinieri della Tenenza di Falconara. Le indagini avviate dopo la segnalazione di alcuni cittadini

A Castelferretti due arresti per spaccio di stupefacenti

FALCONARA – Nel pomeriggio di sabato i carabinieri della Tenenza di Falconara M.ma hanno tratto in arresto due giovani per spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività nasce da diverse segnalazioni giunte da residenti della frazione di Castelferretti che avevano rappresentato un anomalo via vai che aveva luogo in una piccola pertinenza di un noto circolo della frazione falconarese.

Il personale investigativo, raccolte le segnalazioni, ha predisposto, nel pomeriggio di sabato, un servizio per verificare la circostanza. In particolare i militari, sin dal primo pomeriggio, hanno iniziato a presidiare capillarmente i paraggi del locale, annotando tutti gli spostamenti dei frequentatori del circolo, in particolare quelli che in passato risultavano avere avuto a che fare con la droga.

A metà pomeriggio gli investigatori hanno notato che un giovane residente nella frazione, B.M, di anni 20, con precedenti per spaccio, si spostava dal circolo sino ala vicina fermata dell’autobus. Dopo una greve attesa il giovane veniva raggiunto da  L.G. di anni 35, residente ad Osimo, anche lui con una lunga serie di precedenti per spaccio e furto. I due, dopo avere parlottato brevemente, si appartavano in una stradina pedonale; ignaro degli occhi che li osservavano, il 35enne consegnava al 20enne una confezione di fazzoletti che il giovane, dopo un rapido controllo, metteva in tasca.

I militari intuivano che il passaggio della confezione non era dettato da un improvviso raffreddore ma che dentro il pacchetto, oltre ai fazzoletti, c’era dell’altro. Dopo lo scambio i due raggiungevano proprio l’annesso del circolo dove ad attenderli c’erano numerosi ragazzi del luogo, tra cui diversi ragazzi già segnalati quali assuntori di stupefacenti. I giovani si facevano vicino al 20enne che iniziava a rifornirli col contenuto del pacchetto. Gli investigatori intervenivano prontamente bloccando i giovani; a nulla valevano i tentativi del 20enne di disfarsi del pacchetto gettandolo a terra.

Al suo interno i militari rinvenivano 20 grammi circa di cocaina e 10 di hashish, suddivisi in dosi pronte per lo spaccio. Per i due giovani scattavano immediatamente le manette. Le perquisizioni dei rispettivi domicili portavano al rinvenimento di materiale per il confezionamento delle dosi. Per il 20enne oltre al danno si unisce la beffa di essere stato arrestato per ben due volte nello stesso posto.

Esattamente due anni fa, infatti, gli stessi militari della Tenenza lo avevano sorpreso mentre riforniva di marijuana alcuni studenti minorenni, proprio nelle vicinanze del circolo e delle scuole medie. I due attenderanno in regime di arresti domiciliari le decisioni del Tribunale del capoluogo.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: