A Marotta il turismo ha bisogno di professionalità e competenze

A Marotta il turismo ha bisogno di professionalità e competenze 

La Lista Marotta ha presentato i primi progetti che intende realizzare: non può più esserci improvvisazione

A Marotta il turismo ha bisogno di professionalità e competenze

A Marotta il turismo ha bisogno di professionalità e competenzeMAROTTA- La Lista Marotta ha presentato i primi progetti che intende realizzare per il turismo e che fanno parte di quel contenitore di idee chiamato MarottaLab, aperto a tutti coloro che vorranno contribuire ed attraverso il quale si vogliono realizzare progetti interessanti, che possono essere finanziabili.

“Per il turismo, oltre alle scogliere emerse, di cui abbiamo parlato spesso perché il maggiore introito per la nostra economia locale deriva dal mare – afferma in una nota la Lista Marotta –  abbiamo la volontà di prodigarci su molteplici strade. Un grande evento di richiamo, ad inizio stagione, finanziato con tagli netti agli stipendi di sindaco e consiglieri e contributi privati.

L’inserimento di Marotta nel nome del Comune, per rendere questo territorio riconoscibile e più facilmente promuovibile anche grazie ad intense attività di comunicazione.
Intendiamo cogliere le possibilità che possono arrivare dai finanziamenti europei, con un ufficio apposito, per monetizzare le nostre idee per un maggiore sviluppo.
Avere un approccio smart alla comunicazione, anche tramite un’App capace di raccontare la nostra realtà e di promuovere le attività locali con offerte e informazioni curiose ed interessanti.

Intercettare il turismo improntato allo sport, al fitness ed alla cultura del benessere, rafforzando gli eventi che già abbiamo e promuovendone di nuovi”.

“Il turismo ha bisogno di costruire un’identità anche e sempre interfacciandosi con le associazioni e gli operatori per un confronto che fa crescere tutti. – conclude Elisa Marchetti, albergatrice, laureata in Economia del turismo, con specializzazione in marketing delle destinazioni turistiche, candidata della Lista Marotta -. L’amministrazione, come l’impresa, ha bisogno di professionalità e competenze. Non può più esserci improvvisazione, o questa tendenza di navigare a vista, anche per rispetto di tutti gli operatori che investono nel turismo”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: