Per le senigalliesi del volley la C a portata di mano

Per le senigalliesi del volley la C a portata di mano 

Serie C maschile (salvezza):Ascoli-Max Control Senigallia 3-0 Serie D femminile (promozione):Punto Più Senigallia-San Severino 3-0

Per le senigalliesi del volley la C a portata di mano

SENIGALLIA – Alla fine è uscita fuori la partita perfetta. Forse quando meno la si aspettava per le difficoltà delle ultime settimane, per gli infortuni e, “dulcis” in fundo, per i calcoli renali che hanno messo KO Ilaria Bacchiocchi proprio alla vigilia del match.

La Punto Più Senigallia ha battuto 3-0 il San Severino Marche con i parziali di 25-16, 25-19, 25-18. Con questo risultato, le ragazze di coach Paradisi sono matematicamente sicure, nella peggiore delle ipotesi, di partecipare ai play-off per la promozione in serie C. Ma nell’ipotesi migliore (la vittoria sabato 9 aprile nella trasferta a Bottega di Colbordolo, ultima giornata della poule promozione), ci sarebbe la promozione diretta per le senigalliesi, senza bisogno di passare dai play-off. Potrebbe addirittura bastare un solo punto (cioè una sconfitta per 3-2) se il Loreto dovesse perdere a San Severino. Ma c’è una settimana per fare questi calcoli. Ora è il momento di gioire per la strepitosa vittoria sul San Severino e per il primo obiettivo raggiunto (l’accesso ai play-off).

Nonostante tutte le difficoltà fisiche e le assenze pesanti (la sfortuna delle ultime settimane ha dell’incredibile), la Punto Piú ha giocato in maniera leonina, usando le armi del cuore, della compattezza, ma anche della tecnica sopraffina di alcune interpreti.

Partita perfetta, dicevamo. Ricezione costante e precisa e difesa superba. É stata la partita di un gruppo unito e determinato verso l’obiettivo promozione che a questo punto diventa il traguardo. Grandissima la partita di Saraga e Filipponi. “Betti” e stata perfetta in seconda linea ed un punto fermo in attacco. Giorgia ha fatto la sua miglior partita di campionato. Ma è impossibile non citare le difese anche impossibili della Baroncioni e la regia lucidissima della Carnevaletti che continua a sorprendere per costanza e dedizione. Poderosa la partita di Elisa Zingaretti sia in battuta che in attacco ed eroiche Mennitti e Berluti che hanno giocato pur non essendo ancora al top della condizione, ma hanno dato un contributo importante, con Rossella capace di dar sicurezza alla ricezione e a tutta la seconda linea.

Le nerazzurre hanno sostanzialmente dominato il match, come dicono eloquentemente i parziali. Il divario netto non deve far dimenticare che l’avversario era di quelli da far tremare i polsi. Ma quando una squadra, pur in vantaggio due set a zero e 11-3 nel terzo set, fa tre difese consecutive quasi impossibili e riesce a ricostruire nella stessa azione per chiudere in primo tempo con Giorgia Filipponi, dimostra di non voler lasciare nessuno spiraglio alle avversarie. “Al termine di quell’azione – ha confessato coach Paradisi – mi sono quasi commosso”.

Ora c’è la prima chance per ottenere un obiettivo non preventivato: la promozione in serie C. Appuntamento sabato 9 aprile, ore 18, al palasport di Morciola di Colbordolo. Il Bottega ha lo stesso obiettivo delle senigalliesi (se vince sale in C se non vince anche il Loreto). E’ un arrivo in volata da paura fra tre squadre. Esserci è bellissimo!

Nella stessa giornata, la Max Control Senigallia è stata sconfitta 3-0 ad Ascoli Piceno nel girone salvezza della serie C maschile. Il risultato era ininfluente. I nerazzurri, che sabato 9 giocheranno in casa con il Porto Recanati, sanno già di dover affrontare i play-out.

CLASSIFICA SERIE C MASCHILE-GIRONE SALVEZZA

(una giornata al termine)

ASCOLI PICENO 34

BOTTEGA COLBORDOLO 34

APPIGNANO 32

MONTECASSIANO 30

LIBERTAS JESI 29

MAX CONTROL SENIGALLIA 20

PORTO RECANATI LORETO 9

CASTELFERRETTI 1

Al termine, la prima ai playoff promozione, seconda e terza salve, dalla quarta alla settima ai playout salvezza, ottava retrocessa in serie D

CLASSIFICA SERIE D FEMMINILE-GIRONE PROMOZIONE

(una giornata al termine)

PUNTO PIU’ SENIGALLIA 16

LORETO 15

BOTTEGA COLBORDOLO 15

SAN SEVERINO MARCHE 13

FILOTTRANO 12

PORTO POTENZA PICENA  10

Al termine, la prima è promossa in serie C, seconda e terza ai playoff

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it