Occupano un’ala dell’ex Ospedale Umberto I

Occupano un’ala dell’ex Ospedale Umberto I

Due persone denunciate dai carabinieri di Falconara per furto di corrente elettrica e subito allontanate dalla struttura

Occupano un’ala dell’ex Ospedale Umberto I Occupano un’ala dell’ex Ospedale Umberto IFALCONARA – Nei giorni scorsi, in Ancona,  personale dell’aliquota investigativa del Comando  Carabinieri di Falconara M.ma hanno denunciato in stato di liberta un cittadino italiano M.D. di origine siciliana 40 anni e un cittadino tunisino C.A. 26 anni, responsabili di furto aggravato di corrente elettrica. I due deferimenti in stato di liberta sono l’epilogo di un’attività d’indagine realizzata dai militari che da giorni tenevano sotto stretta sorveglianza l’ex Ospedale Umberto I di proprietà dell’azienda Asur, ormai abbandonato da anni.

Nello specifico i due avevano occupato abusivamente un’ala dell’ospedale allestendo una vera e propria abitazione con tanto di stufe elettriche, radio e altri beni materiali che necessitavano di corrente elettrica.

Infatti gli oggetti venivano alimentati con prolunghe di fortuna (cavi elettrici bypassati da una stanza all’altra e altri modi rudimentali) mettendo anche in pericolo la struttura stessa da un probabile corto circuito che poteva verificarsi se i militari non avessero interrotto questa grave situazione.

Sul posto interveniva anche il personale dell’Asur al fine di quantificare il danno arrecato e mettere in sicurezza l’ala dell’ospedale.

I due, deferiti in stato di liberta alla Procura della Repubblica di Ancona, sono stati allontanati dallo stabile.

Allo stato attuale  il personale della Tenenza di Falconara Marittima sta svolgendo ulteriori indagini su potenziali persone che nelle settimane precedenti si sono rese responsabili dello stesso reato ai danni dell’azienda Asur.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: