Ladri costretti alla fuga nella notte a Senigallia

Ladri costretti alla fuga nella notte a Senigallia

Sorpresi all’interno di un’abitazione di via Cone dal proprietario, riescono a rubare 100 euro ed una Bmw, poi recuperata poche ore dopo in Romagna

Ladri costretti alla fuga nella notte a Senigallia Ladri costretti alla fuga nella notte a Senigallia

SENIGALLIA – Nella notte, verso le 2,30, una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Senigallia è intervenuta in via delle Cone, alla periferia della città, dove i proprietari di un’abitazione ivi ubicata si sono svegliati nel sonno per la presenza di ladri in casa.

I malviventi, per entrare nell’abitazione, avevano forzato la grata di una finestra del bagno al piano terra. Il proprietario ha sorpreso un individuo, vestito di scuro, con una torcia in mano, nel corridoio che, vistosi scoperto, si è dato immediatamente alla fuga. Scappando i ladri (c’erano altri complici all’esterno) si sono portati via una borsa della proprietaria di casa, contenente il portafogli con i documenti e 100 euro e le chiavi della sua Bmw 320D, parcheggiata davanti casa. Auto con la quale i ladri si sono allontanati, facendo perdere le loro tracce.

Nel giardino di casa i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Senigallia, nel corso del successivo sopralluogo, hanno recuperato la borsa con il portafogli ed i documenti della signora.

Le immediate indagini hanno poi consentito di localizzare la Bmw rubata, dotata di sistema satellitare, sull’autostrada A14 in direzione Nord. L’auto si è fermata prima a Cattolica, in via Centro, poi ha ripreso l’autostrada ed a forte velocità (a circa 220 km orari) ha raggiunto Gatteo, dove è stata recuperata, verso le 3.30, nel parcheggio adiacente il casello autostradale dell’A/14 “Valle Del Rubicone” dai carabinieri della Compagnia di Cesenatico, informati in tempo reale, sugli spostamenti del veicolo, dall’operatore della Centrale Operativa della Compagnia di Senigallia. Nella mattinata l’autovettura è stata poi restituita ai legittimi proprietari. Dei ladri, per il momento, nessuna traccia. Si dovrebbe comunque trattare della stessa banda che, da alcuni giorni, sta compiendo numerosi furti in tutta la zona, Una banda che si dovrebbe avvalere, per gli spostamenti nella zona e per le indicazioni, di basisti proprio a Senigallia.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it