Troppi furti a Senigallia, il sindaco solleciti iniziative

Troppi furti a Senigallia, il sindaco solleciti iniziative

La lista Vivi Senigallia si appella a Mangialardi affinché coinvolga i parlamentari marchigiani sui temi della sicurezza

Troppi furti a Senigallia, il sindaco solleciti iniziative

SENIGALLIA – E’ ormai cronaca quotidiana quella che riporta notizie di furti nelle case e nelle sedi delle varie attività lavorative. Nelle famiglie, con gli amici, nei luoghi di ritrovo se ne parla quotidianamente e i cittadini vivono con preoccupazione tale problematica. “Noi, della lista civica “Vivi Senigallia” – si legge in un comunicato -, ci sentiamo in dovere di affrontare la questione in maniera costruttiva. La sicurezza pubblica è una materia che per sua natura e per la sua rispondenza agli interessi dell’intera comunità richiede la collaborazione di più livelli istituzionali. Infatti, sappiamo con certezza che il Prefetto di concerto con l’amministrazione pubblica, si attiva giornalmente per prevenire la microcriminalità e garantire la sicurezza dei cittadini insieme alle forze dell’ordine che svolgono con efficienza il proprio compito. Il loro senso del dovere e lo spirito di sacrificio compensano spesso la carenza d’organico.

“Dobbiamo purtroppo anche constatare che il lavoro encomiabile dei Carabinieri e della Polizia di Stato è spesso vanificato dall’applicazione di norme che paradossalmente non consentono alla Magistratura di punire i responsabili di atti delinquenziali.

“Noi della Lista civica “Vivi Senigallia” ci impegniamo affinché il Sindaco – si legge sempre nel comunicato – solleciti i parlamentari regionali, in modo che si facciano promotori di iniziative in tal senso verso il Governo e il Parlamento che sono le istituzioni preposte ad adottare provvedimenti urgenti per garantire sicurezza ai cittadini onesti e per punire coloro che delinquono”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it