Maiolati e Rosora si uniscono per continuare a crescere

Maiolati e Rosora si uniscono per continuare a crescere

La Cna: “L’unione porti a razionalizzare le spese per un maggiore sviluppo territoriale”

Maiolati e Rosora si uniscono per continuare a crescere

MAIOLATI – L’unione dei comuni di Maiolati e Rosora per incorporazione del secondo nel primo dal 2017 deve essere colta come un’opportunità. Di questo parere la Cna, che sul tema unioni e fusioni comunali sta dedicando molte energie avendo realizzato già un incontro prima con tutti i sindaci della provincia, poi in seconda sessione con quelli di tutti i comuni delle Marche.

Cna ribadisce la sua posizione sull’argomento, confermando che tali processi debbano tradursi in una necessità di rendere più efficaci ed efficienti le macchine comunali per le esigenze del tessuto imprenditoriale locale.

“L’unione di Maiolati e Rosora – dichiara il direttore provinciale Cna Massimiliano Santini – deve portare alla liberazione di risorse per agevolazioni su imposte locali, incentivi alle startup. E ancora, deve essere l’occasione per uniformare e semplificare le ordinanze e le procedure, razionalizzare il personale con eventuale riqualificazione se necessario. Infine, si dovrà cogliere l’opportunità per un piano di sviluppo territoriale integrato”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it