L’Edil Ceccacci Moie beve in Coppa

L’Edil Ceccacci Moie beve in Coppa

Straordinaria prova contro le fortissime ragazze dell’Ospitaletto ed importante affermazione dedicata a Lanfranco Ceccacci

L'Edil Ceccacci Moie beve in Coppa

MOIE – Dopo l’inno di Mameli cantato da tutto il palazzetto in coro, Moie parte fortissimo annichilendo le avversarie con un 10 a 0 micidiale, inatteso e insperato. Sul 12/1 mister Bonfadini è costretta a chiedere il suo secondo time out discrezionale per riordinare le idee. Qualche indecisione in campo moiarolo permettono alle bresciane di accorciare le distanze 14/6, ma al secondo tempo tecnico Moie è ancora abbondantemente avanti 16/6. Sul servizio di Liscioli, le lombarde conquistano 4 punti consecutivi 16/10, Tozzo riporta avanti le sue 18/12, che riprendono a marciare veloci dopo un attimo di sbandamento 22/14. Sembra fatta ma Ospitaletto pesca dalla panchina Castellini che con il suo servizio insidiosissimo mette in crisi il reparto ricettivo biancorosso e si avvicina pericolosamente 22/20. Dentro Fabbretti per Cesaroni che subito con un ace porta il 24° punto al Moie. Un successivo errore al servizio delle arancioni ospiti, offre il primo set alle moiarole.
Adesso la partita è molto più equilibrata e bellissima, con ottimi attacchi e altrettanto precise difese. Moie conduce sempre ma è tallonata da vicino da Ospitaletto che paga al primo time out tecnico solo 2 punti di svantaggio. È sempre il servizio di Cecato a scavare il solco per Moie che si avvantaggia 11/7, ma non ci si può rilassare un attimo perché le ospiti sono un’ottima e combattiva squadra e recuperano 15/12. Il secondo time out lungo è di Baroli. Si combatte con molto accanimento ma Tozzo, Argentati e Baroli sono superiori a rete e conducono la propria squadra verso il vantaggio decisivo 20/15. Dal canto loro, Baroli, Cecato e Cesaroni decidono di chiudere il parziale definitivamente e portano Moie al doppio vantaggio.
Terzo set. La partita vive il suo momento decisivo perché Ospitaletto non può più sbagliare e Moie sente l’odore della vittoria. È sempre l’Edil Ceccacci a guidare le danze, ma Ospitaletto tallona molto da vicino e conseguentemente il primo time out tecnico è solo +1 per Moie 8/7. Sul servizio di Tozzo, Arianna Argentati prende per mano le sue e con 4 punti consecutivi distanzia le avversarie 13/9, costringendo Ospitaletto al time-out discrezionale.
Hanno sette vite, le bresciane che, ancora una volta, si avvicinano e continuano a sperare (15/13), ma Casali sbaglia il servizio e il secondo time out tecnico è per Moie. Avanti ancora l’Edil Ceccacci con Alessandrini 18/14, ma come da copione Ospitaletto recupera e si porta a -1 con il forte martello Pionelli 19/18. Sempre Tozzo al servizio e Argentati a pungere e macinare punti spingono Moie sul 24/20 ad un passo dalla vittoria. E’ Chiara Baroli a chiudere definitamente i giochi e far esplodere di gioia il palazzetto e i dirigenti dell’Edil Ceccacci Moie. I dirigenti, la squadra e Moie tutta dedicano questa vittoria all’indimenticabile Lanfranco Ceccacci e la gioia si mescola al ricordo e alla commozione.

EDILCECCACCI MOIE – ABM SOSSI OSPITALETTO (BRESCIA)         3 – 0

EDILCECCACCI MOIE: Baroli 7, Cesaroni 11, Alessandrini 10, Argentati 15, Tozzo 8, Cecato 6, Fabbretti 1 Mercanti (L1) Bachieca, Simoni, Carbonaro, Sgolastra (L2) all. Cerusico.
ABM SOSSI OSPITALETTO: Liscioli 7, Casali 3, Ferrara 1, Montanari 2, Martino 6, Arici 3, Pionelli 13, Dalpedri 2, Castellini 8, Dalè, Bonardi, Pontil (L1) Boglioni (L2) all. Bonfadini.
ARBITRI De Martino e Galazzi.
PARZIALI: 25/21– 25/20 – 25/20

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it