La Mes di Regini festeggia 40 anni di attività

La Mes di Regini festeggia 40 anni di attività

Nonostante anni difficili per l’edilizia l’azienda di Fermignano è riuscita a crescere e innovarsi grazie alla serietà ed al rapporto di amicizia, nel rispetto delle persone e della stabile clientela

La Mes di Regini festeggia 40 anni di attività La Mes di Regini festeggia 40 anni di attività La Mes di Regini festeggia 40 anni di attività

La Mes di Regini festeggia 40 anni di attività

FERMIGNANO – La “Mes di Regini” arredo bagno, pavimenti in ceramica, materiali edili, compie 40 anni. L’azienda famigliare è partita nel 1976 in un piccolo negozio del centro fermignanese in via Martiri della Libertà. Oggi è già alla terza generazione e continua a essere una realtà indelebile del settore. Nonostante anni difficili per l’edilizia è riuscita a crescere e innovarsi grazie alla serietà ed al rapporto di amicizia, schietto e sereno, nel rispetto delle persone e della stabile clientela che continua ad avvalersi di risposte mirate alle varie problematiche in campo edilizio. Poi c’è la determinazione, l’esperienza e la lungimiranza di Valerio, abilità coadiuvate dalla moglie Enrica, la quale oltre a barcamenarsi con i numeri e documenti contabili è la valente fiduciaria per il reparto piastrelle e bagni, settore trainante della ditta.

Il fatturato è sempre in crescita, stagione dopo stagione. Anche questi primi tre mesi del 2016 sono partiti con ampia speranza, più che compatta, di poter riuscire a chiudere l’anno con un bilancio migliore del 2015. L’azienda ha il suo quartier generale nella zona industriale della cittadina metaurense, in via degli orti. Guidata da Valerio Regini che ne è l’amministratore, dal nipote Matteo, ferramenta e magazzino, dai figli Luca, preventivi e specializzato nella vendita e assistenza di qualsiasi attrezzatura e materiale possa servire in un cantiere edile, e Francesco, responsabilizzato nel nuovo servizio inserito da poco nel settore pitture a colori e tintometro. Come dicevamo vitale la presenza fattiva della moglie Enrica e del dipendente tuttofare Gabriele, il solo a non aver parentele anche se si è integrato magnificamente con l’organigramma famigliare. Tutto è iniziato da papà Mario che rilevò una piccola ditta locale.

Coinvolse il figlio maggiore Giorgio e, qualche stagione successiva, Valerio. Con loro, nell’inverno del 1994, un ulteriore passo avanti. Costruì il capannone tuttora esistente nella succitata via degli orti. Inizialmente erano solo grosse difficoltà economiche tanto che l’allora ragioniera, dopo soli 5 anni di attività, li induceva a chiudere i battenti il prima possibile. “Invece Mes, che è stata sempre sinonimo di qualità e innovazione ma anche di serietà e affidabilità – spiega Valerio – tanto che nei 22 anni successivi è stata sempre in continua e costante crescita”. Il segreto di questi 40 anni? “Siamo sempre riusciti a dare professionalità, un’attenta assistenza e una cura particolare per il cliente con il quale istauriamo un rapporto d’amicizia, schietto e sereno. In primis il rispetto delle persone al mero guadagno. Prima lavoravamo con grossi volumi ora miriamo a varie problematiche con risposte diverse: istruiamo i clienti e diamo loro prodotti tecnici a regola d’arte”.

Dove la Festa del 40esimo? “Mi sembrava giusto all’interno del nostro capannone. Porte aperte a tutti i professionisti del settore e, nonostante la partita della Juventus con il Bayer, sono venuti a trovarci più di 100 clienti affidabili. A loro ho raccontato la storia della nostra ditta e ho proiettato gli obiettivi futuri in una sorta di coinvolgimento davvero accattivante; è stato un grande successo di pubblico e un riconoscimento dell’interesse che i clienti hanno per i contenuti tecnici e per le innovazioni. È stato un momento di scambio d’informazioni, di incontro conviviale, dove i clienti hanno potuto capire e apprezzare le novità e la qualità dei servizi professionali, la nostra capacità di essere sempre vicini a loro. In questi 40 anni –  conclude Valerio – siamo riusciti a raggiungere importanti successi e questo è merito di una grande squadra che ha sempre operato con professionalità ed impegno mettendo il cliente, come affermavo in precedenza, al primo posto. Nonostante ci siano stati momenti difficili per problemi famigliari oltre nel settore edile, ho cercato di trasmetter positività e entusiasmo alla mia squadra e i risultati ci stanno dando ragione”. (eg)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it