“Galileo: l’uomo delle stelle” al teatro Nuovo Melograno

“Galileo: l’uomo delle stelle” al teatro Nuovo Melograno

Appuntamento a Senigallia sabato alle ore 21 e domenica alle ore 17,30, al teatro di via Botticelli, con Daniele Vocino, Catia Urbinelli, Cristian Strambolini, Stefano Rispoli, Marco Tonelli, Marco Patrignani, Graziella Urbinelli, Ludovica Mancini, Nicola Arpino, Francesco Barbalinardo

“Galileo: l’uomo delle stelle” al teatro Nuovo MelogranoSENIGALLIA – Nuovo appuntamento al Teatro Nuovo Melograno, che nel fine settimana metterà in scena “Galileo: l’uomo delle stelle”, con Daniele Vocino, Catia Urbinelli, Cristian Strambolini, Stefano Rispoli, Marco Tonelli, Marco Patrignani, Graziella Urbinelli, Ludovica Mancini, Nicola Arpino, Francesco Barbalinardo.

L’appuntamento è per sabato 19 marzo alle ore 21, e domenica 20 marzo, alle ore 17,30, al teatro di via Botticelli.

Siamo a Padova, nel 1610. Galileo nella sua modesta casa fa delle scoperte sensazionali, che lo porteranno a una vita piena di ostacoli e sofferenze. Quando la scienza e il pensare comune s’incontrano il conflitto è inevitabile. Contro tutti, e soprattutto contro sé stesso, Galileo sarà costretto a chinare il capo e rinnegare le sue sensazionali scoperte. Lo spettacolo è il risultato di un progetto più ampio iniziato nell’aprile 2014, che ha visto la collaborazione attiva di professionisti operanti nel campo della storia, della psicologia, delle immagini video, delle traduzioni, della scenografia e della musica.

Gli spettacoli saranno preceduti venerdì 18 marzo da un ciclo di conferenze raccolte sotto il titolo “Aspettando Galileo”, ospitato dalla compagnia teatrale Nuovo Melograno, con il patrocinio del Comune di Senigallia. Il programma prenderà avvio, sempre in via Botticelli, alle ore 18. Dopo il saluto del sindaco Maurizio Mangialardi, interverranno Alessandro Natalucci e Marco Cattaneo su “Galileo, divulgatore scientifico”, Valeria Picardi su “Il contrappunto nel Teatro di Brecht”, Simonetta Ceresi su “Il paradosso nell’attore tra rigorosità e creatività”, e Goffredo Giraldi su “Il Galileo astronomico”.

Al termine sarà possibile prendere parte  a un’osservazione guidata del cielo a cura dell’associazione “Aristarco di Samo”.

Per info e prenotazioni è possibile consultare il sito www.nuovomelograno.it.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it