Falsifica il contrassegno auto per gli invalidi

Falsifica il contrassegno auto per gli invalidi

Chiaravallese sorpreso e denunciato dai carabinieri di Falconara

Falsifica il contrassegno auto per gli invalidi Falsifica il contrassegno auto per gli invalidi

FALCONARA – Si è conclusa ieri l’indagine condotta dai carabinieri della Tenenza di Falconara con il sequestro del contrassegno invalidi tenuto da D.F. ancora nascosto nel parasole della sua Bmw, pronto all’utilizzo.

L’accertamento è scaturito circa 1 mese fa, quando una pattuglia dei carabinieri che eseguiva controlli nei pressi della stazione ferroviaria di Falconara ha notato una Bmw parcheggiata nell’area riservata alla sosta degli invalidi notato qualcosa di sospetto proprio sul quel permesso di sosta. Dopo qualche minuto si avvicinava il proprietario dell’auto ed intestatario del permesso, peccato però che gli investigatori dopo averlo identificato e annotato sia il numero che la data di rilascio che da successivi accertamenti esperiti presso il Comune di Montemarciano, ente che a suo tempo rilasciò l’autorizzazione, è risultato contraffatto. Il D.F. aveva ricevuto un permesso di sosta per circa due anni ed alla sua scadenza nel 2014 aveva pensato bene di modificarne qualche numero facendolo diventare valido per tutto il 2016.

Per l’invalido, che da alcune indiscrezioni ha ricevuto di recente dalla Commissione Medica anche una riduzione della sua percentuale di invalidità, è scattata una denuncia alla Procura di Ancona, ordinando l’immediato sequestro  del contrassegno, per il reato di falso in atto pubblico commesso da privato e truffa ai danni del Comune di Falconara configuratasi proprio perché  traeva un ingiusto profitto non pagando il parcometro.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it