Due rumeni denunciati a Falconara per tentato furto

Due rumeni denunciati a Falconara per tentato furto

Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre stavano per entrare in uno studio professionale

Due rumeni denunciati a Falconara per tentato furtoFALCONARA – Nella notte tra sabato e domenica i carabinieri della Tenenza di Falconara M.ma hanno fermato due stranieri in procinto di compiere un furto all’interno di uno studio professionale.

Durante un normale servizio perlustrativo i militari, passata da poco la mezzanotte, scorgevano una donna affacciarsi dall’angolo di un edificio posto all’incrocio tra due vie del centro abitato. La donna, alla vista della vettura di servizio, si allontanava repentinamente girando l’angolo.

I militari, intuendo che ci fosse qualcosa di anomalo, si ponevano al suo inseguimento; girato l’angolo notavano un uomo, poi risultato essere il compagno della predetta, uscire dal cortile di uno studio professionale. I due venivano bloccati e sottoposti ad immediata perquisizione che terminava col rinvenimento di alcuni strumenti d’effrazione tra cui una torcia, un martello ed un cuneo in gomma, solitamente utilizzato come “silenziatore” per il martello. Gli elementi raccolti dai militari permettevano di appurare che i due, dopo avere avuto modo di vedere, attraverso le ampie vetrate dello studio, che al suo interno era conservato materiale di valore, tra cui un personal computer della Apple del valore di alcune migliaia di euro, si erano decisi ad effettuare un furto al suo interno.

Mentre la donna faceva da palo, controllando l’unico accesso alla via, l’uomo entrava nel cortile dello studio predisponendosi per forzare un infisso col martello ed il cuneo di gomma, tentativo svanito a causa dell’arrivo della pattuglia. Dopo gli accertamenti di rito i due, incensurati, di nazionalità rumena ma domiciliati a Falconara M.ma, venivano deferiti in stato di libertà alla Procura dorica per i reati di tentato furto e possesso ingiustificato di strumenti d’effrazione.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it