Anche Fano firma il protocollo per l’apertura di “Sportelli Immigrazione”

Anche Fano firma il protocollo per l’apertura di “Sportelli Immigrazione”

L’assessore alle Politiche sociali Marina Bargnesi: “E’ la prima volta nel territorio dell’ambito sociale VI viene attivato questo servizio”. Due le sedi, a Fano e a Mondavio

Anche Fano firma il protocollo per l’apertura di “Sportelli Immigrazione”

FANO – “E’ la prima volta che nell’ambito territoriale sociale VI verranno aperti degli sportelli immigrazione, per noi è una grande soddisfazione essere riusciti ad attivare questo servizio, espressione della volontà di creare le migliori condizioni per l’accoglienza della popolazione immigrata presente sul territorio”. E’ quanto evidenzia l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Fano Marina Bargnesi, presidente dell’Ambito sociale VI, firmataria del procollo d’intesa che vede uniti gli Ambiti territoriali sociali di Pesaro – Fano – Unione Pian del Bruscolo in una “rete” di sportelli (l’altra “rete” è quella delle aree interne, con gli Ambiti territoriali sociali di Urbino, Cagli, Montefeltro e Fossombrone), in collaborazione con la Provincia di Pesaro e Urbino.

Nell’ambito territoriale sociale VI saranno due gli Sportelli immigrazione: uno a Fano nei locali del Centro per l’impiego, l’orientamento e la formazione in via De’ Cuppis 2, l’altro a Mondavio nei locali del Comune.

“Gli sportelli – spiega ancora l’assessore Bargnesi – offriranno ai cittadini immigrati un servizio di mediazione culturale, consulenza, supporto per il disbrigo delle pratiche legate al rilascio e rinnovo permessi di soggiorno, ricongiungimento familiare, ma anche un servizio di orientamento al lavoro e alle opportunità di formazione esistenti. Fornendo corrette informazioni agli stranieri che vivono sul territorio si accelerano anche processi di integrazione con la comunità locale, a vantaggio di tutti”.  (g.r.)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it