Al via a Senigallia il ricco programma del mese rosa

Al via a Senigallia il ricco programma del mese rosa

Al via a Senigallia il ricco programma del mese rosa

Tredici iniziative dedicate al mondo delle donne tra cultura, sociale, musica, pittura, mostre e cinema

Al via a Senigallia il ricco programma del mese rosa

SENIGALLIA – Tredici iniziative dedicate al mondo delle donne, tra cultura, sociale, musica, pittura, mostre e cinema. È quanto prevede il ricco programma “Lo sguardo delle donne”,  organizzato dal Comune di Senigallia in collaborazione con le associazioni femminili della città e non solo. Una preziosa occasione per riflettere e confrontarsi con i saperi dell’universo femminile e sulla condizione della donna nella società contemporanea.

“Abbiamo scelto di dare al programma un titolo evocativo – spiega l’assessore alle Pari opportunità Ilaria Ramazzotti – che lasci trasparire i diversi linguaggi e le diverse culture dell’universo femminile attraverso cui le donne guardano e migliorano il mondo”.

Martedì 8 marzo, Giornata internazionale della Donna, il programma prevede alle ore 11, al teatro La Fenice, lo spettacolo teatrale “Storie di donne”, ideato e scritto da Betta Cianchino. Al termine incontro-dibattito con la regista. Alle ore 16,30, all’Auditorium San Rocco, conferenza con Daniela Paolini sul tema “Donne e umanesimo”, a cura dell’associazione “Il salotto”. Alle 18, nella sala consiglio comunale, Natascia Mattucci e Ines Corti, interverranno sulla questione “Il ruolo e la figura della donna nelle diverse culture”. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Commissione per le Pari opportunità del Consiglio regionale delle Marche. Infine, alle 21, ancora all’Auditorium San Rocco, ci sarà il concerto “Le grandi arie d’opera a San Rocco”, a cura del Conservatorio “Rossini” di Pesaro. Durante il concerto si terrà anche l’esposizione dei quadri della pittrice Gina Bizzarri, in collaborazione con l’associazione “Moica”.

Gli eventi dell’8 marzo saranno anticipati dall’inaugurazione, venerdì 4 marzo alle ore 18, all’Expo ex della Rocca Roveresca, della mostra “La donna e le sue arti”, a cura del “Gruppo Fluire”. L’esposizione resterà aperta fino al 12 marzo, tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 19,30.

Venerdì 11 marzo alle ore 21, al circolo Arci di Roncitelli, sarà proiettato il film “Frida”, dedicato alla figura di Frida Khalo, a cura del circolo Arci “Alessandro Jacoppini”.

Sabato 12 marzo, alle ore 9,30, convegno promosso dal Gruppo Immigrazione e Salute della Regione Marche, dalla Consulta dei Migranti e dall’Acads sul tema “Non è facile essere donne e migranti: relazioni sociali e comunicazione”. Alle ore 17, a Palazzo del Duca, presentazione del libro “Dodici passi nella storia”, a cura dell’Associazione Storia Contemporanea.

Giovedì 17 marzo, alle ore 16,30, inaugurazione della mostra “La donna immaginata. L’immagine della donna”, in collaborazione con i consigli regionali del Piemonte e delle Marche, e la preziosa collaborazione della Commissione per le Pari opportunità del Consiglio regionale delle Marche. La mostra resterà aperta fino al 17 aprile, dal giovedì alla domenica dalle ore 16 alle ore 19.

Venerdì 18 marzo alle ore 17,30, in collaborazione con Fidapa, presentazione del libro “Gusto, buongusto e savoir-faire”. Interverrà Nenella Impiglia.

Domenica 20 marzo, alle ore 17,30 a piazza Saffi, l’associazione “Nelversogiusto – Senigallia-Poesia”, propone la manifestazione “La donna raccontata nelle poesie e nella scultura”. Inoltre, dal 20 marzo all’8 aprile, sarà visitabile un’installazione di poesie lungo il percorso delle sculture del progetto Musa.

Giovedì 24 marzo, alle ore 17,30 nella sala conferenze della Biblioteca comunale, presentazione della raccolta “I meloni della Gioconda. Storie di una volta nella memoria popolare”, a cura di Carmen Lenci, in collaborazione con l’associazione “Favolare”.

Ultimo appuntamento, sabato 2 aprile, alle ore 21 all’Auditorium San Rocco, con “Incubi e amore”, monodramma del compositore senigalliese Daniele Gasparini su libretto dello scrittore milanese Raul Montanari, a cura delle associazioni “Curcubeu” e “Amarantos”. Durante il concerto verranno esposte le opere fotografiche di Cristina Franceschini (info crsjunephotography.blogspot.com).

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it