Al Comune di Fano nessun dirigente esterno

Al Comune di Fano nessun dirigente esterno

La Giunta comunale intende valorizzare annualmente responsabilità, competenze e dedizione al lavoro senza che il trattamento economico sia un diritto acquisito

Al Comune di Fano nessun dirigente esterno

FANO – La Giunta comunale ha inteso porre mano alla rivisitazione del contratto economico dei propri dirigenti fermo dal 2005 avendo come fine quello di valorizzare annualmente responsabilità, competenze e dedizione al lavoro senza che il trattamento economico sia un diritto acquisito.

In particolare il Sindaco, pur potendo procedere come previsto dalla legge, non ha inteso assumere nessun dirigente esterno (che sarebbe costato circa 90 mila euro) ma ha preferito valorizzare le professionalità interne ed ha riconosciuto un aumento di circa 10 mila euro dell’indennità di funzione annua lorda al capo di Gabinetto che passa così da 29 a 39 mila euro annui.

Lo staff del Sindaco è costituito da un numero di persone del tutto esiguo e dimezzato rispetto al passato (2 funzionari assunti a tempo pieno ed uno assunto p.t.); l’ulteriore collaborazione in atto riguarda una professionalità di ruolo comandata da altro ente che, pur essendo coordinata dal Gabinetto del Sindaco, svolge una funzione di indirizzo tecnico presso le strutture deputate a seguire la viabilità sostenibile ed il progetto “Fano Città dei Bambini”.

Nella foto: il sindaco di Fano, Massimo Seri

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it