Zio Bancale da Senigallia all’Ispo di Monaco di Baviera

Zio Bancale da Senigallia all’Ispo di Monaco di Baviera: la piccola start up eco-friendly al fianco dei colossi dell’abbigliamento sportivo

Zio Bancale da Senigallia all’Ispo di Monaco di BavieraSENIGALLIA – Un’altra eccellenza made in Senigallia alla ribalta internazionale. Questa volta parliamo di Zio Bancale, giovane e bella start up ispirata al riciclo e al riuso di materiali usati per ricavarne tavole da skateboard attraverso un processo di produzione sostenibile.

E se l’approccio è tra quelli che con grande consapevolezza guardano a un futuro eco-friendly, il presente parla di prodotti che si stanno imponendo tra i marchi più importanti degli sport outdoor. Dimostrazione ne è stata la recente presenza all’Ispo di Monaco di Baviera, il Salone internazionale dell’articolo e dell’abbigliamento sportivo, che da oltre quarant’anni rappresenta il principale appuntamento fieristico a livello mondiale per gli operatori sportivi.

Qui, i ragazzi di Zio Bancale hanno presentato la loro realtà imprenditoriale al Green Room Voice ed esposto i loro prodotti al fianco di brand storici dell’abbigliamento sportivo come Nordica, Blizzard, The North Face, Jack Wolfskin, Black Diamond, Bergans, Columbia, Polartec, Primaloft e Gore-Tex, solo per citarne alcuni.

“Siamo davvero orgogliosi – ha detto il sindaco Maurizio Mangialardi – per il successo che questa piccola grande azienda sta rapidamente riscuotendo a livello internazionale. L’ennesima eccellenza della nostra città, che offre a tutti i giovani un esempio di come sia possibile fare impresa coniugando genio artigianale, creatività e sostenibilità ambientale”.

www.comune.senigallia.an.it

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it