Tunisino accusato di violenza arrestato dai carabinieri di Falconara

Tunisino accusato di violenza arrestato dai carabinieri di Falconara. Condannato a 4 anni di reclusione si era reso irreperibile

Tunisino accusato di violenza arrestato dai carabinieri di FalconaraFALCONARA – Nel pomeriggio di mercoledì i carabinieri della Tenenza CC di Falconara M.ma hanno tratto in arresto un uomo colpito da un mandato di cattura. O.H., tunisino 28enne, lo scorso mese di gennaio era stato condannato in via definitiva a 4 anni di reclusione dopo essere stato ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale di gruppo.

Il tunisino, consapevole dell’arrivo dell’ordine di reclusione, si era reso irreperibile lasciando il suo domicilio abituale, trovando rifugio altrove. I Carabinieri della Tenenza hanno da subito avviato un’attività info-investigativa che permetteva di individuare il tunisino presso l’appartamento di una parente della fidanzata dove l’uomo si era “murato vivo” senza mai uscirvi per oltre un mese. Individuato l’appartamento, ai militari sono bastati pochi servizi di appostamento per avere conferma della presenza dell’uomo e dare via al blitz.

Nonostante accerchiato, il giovane tunisino ha cercato sino alla fine di sottrarsi all’arresto, consegnandosi solamente quando i militari si apprestavano ad abbattere la porta d’ingresso dell’appartamento. L’uomo, dopo le formalità di rito, veniva accompagnato presso la casa circondariale di Montacuto dove già si trova recluso il suo connazionale H.K., condannato per i medesimi fatti e tratto in arresto lo scorso gennaio sempre dai Carabinieri di Falconara.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it