Tanto interesse a Fano per Rock Story

Tanto interesse a Fano per Rock Story. Successo del primo appuntamento alla Mediateca Montanari

Tanto interesse a Fano per Rock StoryFANO – Il primo incontro di Rock Story, intitolato I Sotterranei della Musica ed organizzato dall’Associazione Culturale “Fano Music Story”, ha suscitato molto interesse nelle trenta persone presenti alla sala didattica della Mediateca Montanari, affascinate dai racconti dell’Assessore Marchegiani, di Angelo Scopelliti e di Marta Ileana Tomasicchio. Marchegiani e Scopelliti hanno ricordato la loro esperienza giovanile di conduttori della trasmissione radiofonica Ziggy, su Radio Esmeralda, a fine estate 1976, in cui diedero libero sfogo alle rispettive passioni musicali per il Rock Progressivo, per il Punk e per la New Wave. Marchegiani ha scelto di mostrare video dei Genesis, dei Cream, dei Who e del Banco del Mutuo Soccorso, mentre Scopelliti ha sviluppato il discorso sui tanti gruppi inglesi e americani di quegli anni, come Sex Pistols,Television, Cure, Joy Division, Devo, Talking Heads ecc.

Preziosa la testimonianza di Marta Ileana Tomasicchio che, tra l’altro, ha analizzato i crudi testi dei Velvet Underground, a volte ammantati di contraddittoria musica delicata. Particolarmente interessante è stato il dibattito in cui alcune persone del pubblico sono intervenute, portando la loro esperienza legata alle Radio Libere di Fano di quegli anni. Il secondo appuntamento con Rock Story andrà in scena domenica 13 marzo, alle 16.30, intitolato “Dai Jook Joints allo Studio 54: come la musica ha cambiato la pista da ballo” con Luca Valentini e Giulio Malfanti. Sono aperte le prenotazioni, ingresso libero con prenotazione obbligatoria (30 posti disponibili): Mediateca Montanari 0721 887343.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it