Si arricchisce la raccolta del Musinf di Senigallia

Si arricchisce la raccolta del Musinf di Senigallia. Acquisito il ritratto della contessina Lavinia Rossi ( albumina del 1875)

Si arricchisce la raccolta del Musinf di SenigalliaSENIGALLIA – Notizie di interesse per gli amanti delle antiche tecniche fotografiche. Poiché si registrano sempre nuove acquisizioni per la raccolta del Musinf la direzione del Museo ha disposto la sistematica esposizione periodica delle nuove acquisizioni del settore. Da venerdì al Musinf, nella vetrina delle foto storiche, in cui sono conservate alcune “carte de visite” di rilievo documentario della raccolta Massimo Marchini, è esposto anche il ritratto della contessina Lavinia Rossi. Una fotografia, datata 1875, che è entrata a far parte dell’archivio Bugatti per acquisizione sul mercato antiquario.

La foto di Lavinia Rossi è inserita nel contenitore originale, costituito dalla legatura di una pubblicazione realizzata in ricordo della grazia e delle virtù della giovinetta, morta prematuramente. Il Musinf ha inoltre programmato alcuni incontri e workshop sulle antiche tecniche di stampa.

Gli interessati possono rivolgersi alla segreteria del Musinf per iscriversi gratuitamente a tali incontri e workshop (telefonare a Paolo Catalani, segreteria Musinf 071-60424). In programma presentazione di pubblicazioni utili per acquisire le necessarie competenze per il riconoscimento delle foto d’epoca, come il nuovo manuale di Massimo Marchini sulle antiche tecniche di stampa, compresa la tecnica della fotografia al collodio umido.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it