Servizi sanitari all’avanguardia alla Casa della Salute di Mondolfo

Servizi sanitari all’avanguardia alla Casa della Salute di Mondolfo. Un risultato ottenuto grazie anche al personale, alle associazioni e agli Enti del territorio

Servizi sanitari all’avanguardia alla Casa della Salute di MondolfoMONDOLFO – “Non abbiamo ristrutturato solo muri, ma abbiamo anche attivato nuovi servizi, potenziati gli esistenti, migliorato la logistica di quelli storicamente attivi”. Non ha dubbi l’Assessore alla Sanità del Comune di Mondolfo Flavio Martini riferendosi all’imminente inaugurazione della Casa della Salute Bartolini. “Perché questa Amministrazione se da un lato si è fatta carico, in parte anche economicamente, per il recupero dell’immobile, dall’altro ha lavorato con ancora maggiore determinazione per i servizi offerti al Bartolini, contando anche sul convinto e fondamentale aiuto di tanti, a partire dall’ASUR”. Snocciola brevemente quanto fatto Martini, “basti pensare alla postazione della Guardia Medica al Bartolini, oggi portata in ampi locali all’ingresso della Casa della Salute; oppure al recupero della vecchia radiologia, trasformata nei locali destinati al servizio prelievi; all’ambulatorio di stomaterapia. La realizzazione della palestrina per l’unità operativa riabilitativa al piano terreno, la dislocazione delle casse e degli sportelli amministrativi, la sanificazione di tutti i locali, i nuovi servizi igienici per le persone diversamente abili, una rinnovata articolazione degli ambulatori specialistici sono fatti che in questi anni hanno positivamente rivoluzionato il Bartolini, fiore all’occhiello per la sanità regionale”. Ma non si tratta solo di ambienti: “Va dato atto al lavoro condotto dal personale, infaticabile, della casa della salute che ha saputo offrire a tutti i livelli ed in tutti i servizi la migliore collaborazione possibile, perché parte di un grande progetto. Ma va ricordato anche l’apporto generoso delle tante associazioni, degli enti e delle istituzioni di Mondolfo e Marotta che – ancora di recente – hanno acquistato apparecchiature ultramoderne messe a disposizione non solo dei poliambulatori: basti pensare al tonometro a soffio per l’oculistica o al modernissimo ecografo in dotazione per la diagnostica per immagini”. Una struttura che cresce la Casa della Salute Bartolini, “e che con la presenza di medici h 24 saprà essere ancora più punto di riferimento per tutta la bassa Valcesano” conclude soddisfatto l’Assessore Martini.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it