Massimo Fanelli: “Ho registrato il mio testamento biologico”

Massimo Fanelli: “Ho registrato il mio testamento biologico”. A Senigallia, uno dei primi Comuni d’Italia ad aver istituito il registro per le DAT, la Dichiarazione Anticipata di Trattamento

Massimo Fanelli: “Ho registrato il mio testamento biologico”SENIGALLIA – “Oggi, dopo un anno di impegni a favore di una legge sul Fine Vita, sono riuscito a registrare il mio testamento biologico”, afferma Massimo Max Fanelli. “Ciò a Senigallia, uno dei primi Comuni d’Italia ad aver istituito il registro per le DAT, la Dichiarazione Anticipata di Trattamento.

Questa tempistica è stata necessaria perché si é dovuto aggiornare il regolamento comunale, che prima non prevedeva la possibilità di dichiarazione per chi, colpito da una grave malattia invalidante, non riesce a firmare e quindi a dichiarare le sue volontà, e non era previsto l’uso del pc a controllo oculare con verbalizzatore. E si sa che il diavolo si nasconde nei dettagli. Un plauso all’amministrazione del Comune di Senigallia per aver aggiornato il DAT con partecipazione e competenza.

Ora, come saprete, da oltre un anno abbiamo lottato per avere una legge sul Fine Vita che comprende la DAT. Una battaglia terminata con un primo successo: la calendarizzazione dell’avvio della discussione parlamentare il 2 marzo.

“Perché quindi lottare ancora? Perché non sempre la legge permette di eseguire le Tue volontà, nonostante siano garantite dall’art. 32 della Costituzione e dalla Convenzione internazionale di Oviedo sui Diritti umani e sulla bioetica. Vi esorto a compilare la vostra Dat – conclude Massimo Fanelli -, prima di trovarvi nelle condizioni di non poter comunicare, come é successo a me e a tante conoscenze vittime di un imprevisto.

Perché prevenire é sempre meglio che… rimpiangere”.

Ci sembra opportuno proporre all’attenzione dei nostri lettori anche il link del video testamento biologico che Massimo Max Fanelli aveva registrato e condiviso in rete.
https://www.youtube.com/watch?v=QL6m95l9LHwhttps://www.youtube.com/watch?v=QL6m95l9LHw

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it