Maschere in delirio per Re Tartufo

Maschere in delirio per Re Tartufo. Ad Acqualagna il Carnevale più ricco e prelibato d’Italia

Maschere in delirio per Re Tartufo Maschere in delirio per Re TartufoACQUALAGNA – C’è quello più antico, quello dolce da gustare, quello storico o in stile, il più tradizionale e il più innovativo d’Italia. Solo ad Acqualagna sfila il Carnevale più ghiotto del Bel Paese, gastronomico per eccellenza perché legato al tesoro più prezioso della Terra: il Tartufo.

La Capitale del Tartufo fresco tutto l’anno, ieri (7 febbraio), nella giornata più divertente del calendario, ha richiamato la folla festante per il lancio più ricco e prelibato d’Italia. Solo tartufi e non dolci o caramelle come succede ovunque. Ecco perchè ad Acqualagna sono arrivati in migliaia tra: buongustai, turisti e viaggiatori da tutta Italia insieme alle famiglie e ai tanti bambini tra i protagonisti di questa Festa colorata e profumatissima. Piazza Mattei, gremita, si è trasformata in una vera arena del gusto: grandi e piccoli con occhi e braccia rivolti  verso Casa Mattei, straordinario palcoscenico, quando il sindaco Andrea Pierotti ha eseguito il lancio tanto atteso. Uno show di grande stile e dall’odore intenso e profumato che ha richiamato l’attenzione di una piazza completamente entusiasta.

Maschere in delirio per Re TartufoE’ stata un’occasione davvero ghiotta per quanti sono riusciti ad afferrare il prelibato tubero. Una folla mascherata che ha festeggiato in un tripudio di colori, musica, divertimento, sorrisi e soprattutto buon gusto. L’occasione di assaporare il tartufo Nero è stata offerta soprattutto dalla 33^ Fiera regionale del Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vitt) il nero dolce dal profumo aromatico che insieme alle altre quattro varietà stagionali, conferma, anche grazie all’ottima riuscita della giornata,  Acqualagna capitale del Tartufo fresco tutto l’anno.

Maschere in delirio per Re Tartufo Maschere in delirio per Re TartufoE lo sarà per tutto il mese di febbraio con tanti appuntamenti per l’iniziativa “Febbraio, mese al Tartufo” che continua nel prossimo weekend e sarà dedicato a tutti gli innamorati che vorranno festeggiare il loro amore in una cornice speciale e originale: San Valentino al Tartufo (menù al Tartufo Nero pregiato in tutti i ristoranti) e tanti premi con l’iniziativa “1000 modi per dire Ti Amo”. Nel weekend del 13 e 14 febbraio, in occasione della festa di San Valentino, gli innamorati potranno scrivere una frase d’amore sul bigliettino che troveranno nei ristoranti di Acqualagna che aderiscono all’iniziativa. Le frasi più romantiche vinceranno una cena per 2 persone e tante altre sorprese. Tra coloro che aderiscono segnaliamo: Nico Giacomel de La Ginestra (0721.797033), Alberto Melagrana, chef dell’Antico Furlo (0721.700096), l’Osteria Braceria – Specialità al Tartufo da Plinc (0721.798997), l’Osteria del Parco di Samuele Ferri (0721.797353)  il Ristorante Birra al Pozzo (0721.700084), il Ristorante Lampino (0721.798674) e il Ristorante il Tartufo. Infine, nella giornata del 28 alle ore 09.30 al Teatro Conti, è in programma il Convegno Internazionale sulla Tartuficoltura e Mercatino del Tartufo Nero Pregiato a cura dell’ANCT – Associazione Nazionale Conduttori Tartufaie, dal titolo “L’irrigazione delle tartufaie coltivate: gestione dell’acqua secondo il fabbisogno del tartufo” .  Il 27 febbraio sarà possibile effettuare visite guidate alle tartufaie con un tecnico esperto. Per info ANCT-Associazione Nazionale Conduttori Tartufaie (Tel.: 339/1403049).

www.acqualagna.com

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it