Martini: “A Mondolfo la sanità ci sta a cuore”

Martini: “A Mondolfo la sanità ci sta a cuore”. L’assessore comunale ricorda gli ultimi interventi

Martini: “A Mondolfo la sanità ci sta a cuore”MONDOLFO – “La sanità è qualcosa che sta particolarmente a cuore a questa amministrazione comunale” esordisce l’assessore alla Samità del Comune di Mondolfo Flavio Martini. “Credo che i gesti concreti sotto gli occhi di tutti lo dimostrino chiaramente”. Mentre va completandosi pure l’iter amministrativo che, entro pochi giorni, porterà all’apertura del reparto di lungodegenza alla Casa della Salute Bartolini, l’assessore Martini sottolinea quanto condotto dall’Amministrazione Cavallo. “L’impegno della Giunta è stato inequivocabile in questi anni e si è inserito nel solco di una grande tradizione che a Mondolfo e Marotta vanta l’attenzione per la Sanità.

Non solo il Bartolini, ma è sotto gli occhi di tutti il Centro Residenziale per Anziani “Nella Carradorini”, così come la postazione POTES 118 della Croce Rossa a Marotta, con pure l’ampliamento di quella struttura in corso di realizzazione in quell’area grazie anche alla fattiva collaborazione del Comune”.

La storia del Bartolini affonda le proprie radici nell’Ottocento, e percorre un itinerario che ha caratterizzato tanti piccoli nosocomi della nostra Regione, “una riconversione che a Mondolfo si è fatta attendere, ma che oggi come Amministrazione comunale possiamo scrivere chiaramente fra i traguardi raggiunti, grazie ad un lavoro di squadra, ora con il presidente della Regione Luca Ceriscioli e da molto più tempo con l’intera ASUR che dobbiamo giustamente ringraziare non potendo non ricordare tanto la dott.ssa Capalbo quanto oggi il dott. Di Bernardo dell’area vasta 1”. Una risposta concreta alla cittadinanza, “che ringraziamo per la coralità e l’attenzione con la quale ha sempre seguito l’intera vicenda”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it