Intervento tampone della Provincia lungo la strada Arceviese

Intervento tampone della Provincia lungo la strada Arceviese, tra Vallone e Bettolelle. Ma il problema della frana non è stato risolto

Intervento tampone della Provincia lungo la strada ArcevieseIntervento tampone della Provincia lungo la strada Arceviese / SENIGALLIA – Da tempo – e da più parti – è stata denunciata la pericolosità, a causa di una frana, del tratto stradale dell’Arceviese che collega le frazioni senigalliesi di Vallone e Bettolelle, all’altezza dell’ansa del fiume Misa. Lo scorso luglio, dopo un tragico incidente avvenuto fra un autocarro ed una vettura, erano stati posizionati dei cartelli di allerta, con l’invito a diminuire la velocità di marcia.
A distanza di mesi, finalmente, l’Amministrazione provinciale di Ancona si è decisa a porre mano alla questione. Ma quello che era ritenuto un intervento necessario ed atteso da tutti, non ha fatto che suscitare ulteriori polemiche. Il pericoloso avvallamento, infatti, è stato “eliminato” portandoci dell’asfalto. Qualche centimetro di asfalto per pareggiare il dislivello che si era creato negli ultimi due anni. Un intervento di manutenzione ordinaria, come i tanti che vengono fatti lungo le strade quando si evidenziano delle piccole buche.
Per farla breve, in quel pericoloso tratto della strada provinciale Arceviese, è stata messa una lunga “toppa”, senza eliminare alla base la causa del problema. Ed allora, ci si chiede, perché si è atteso due anni prima di intervenire? Una soluzione di questo tipo – che non è sicuramente onerosa – poteva essere trovata molto prima dall’Amministrazione provinciale. Anche perché, nonostante l’intervento, la causa del problema resta.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it