Inaugurata al Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoli

Inaugurata la Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoliInaugurata la Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoliInaugurata la Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoli

SENIGALLIA / Inaugurata al Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoli. Una iniziativa realizzata in collaborazione con la Consulta degli immigrati

Inaugurata la Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoli Inaugurata la Panzini la mostra fotografica del Calendario dei popoli

 

di SIMONETTA SAGRATI

SENIGALLIA – All’Istituto Superiore “Panzini” di Senigallia, gli studenti di alcune classi hanno partecipato all’inaugurazione della mostra delle fotografie che illustrano l’edizione 2016 del “Calendario dei popoli”, realizzato da Malih Mohamed, presidente dalla Consulta degli immigrati del Comune di Senigallia in collaborazione con il MUSINF.

Il calendario, attraverso la fotografia, si ripropone di raccontare l’integrazione tra persone di culture diverse e, quindi, la mostra trova una collocazione ideale al “Panzini”, visto l’alto numero di studenti stranieri presenti nella scuola. Il Panzini, una scuola che è comunità e che fa comunità, che si apre sempre al dialogo e al confronto per fare cittadinanza.

L’attività rientra nel progetto di istituto “Lo scrittore della porta accanto” ed è stata coordinata dalla Dirigente Scolastica Firmina Bacchiocchi, dal prof. Giuseppe D’Emilio  e dalla prof. ssa Simonetta Sagrati; il prof Camillo Nardini e l’associazione “Sena Nova” hanno collaborato alla realizzazione della mostra.

Allestire questa mostra fotografica al Panzini assume una valenza significativa perché vuole sottolineare quanto sia importante scoprire l’identità e la differenza propria di ogni uomo, di ogni cultura e guardare al pluralismo come un valore indispensabile per la convivenza civile.

Le fotografie di questa mostra sono state scattate per Stracomunitari 2016,  il progetto calendario, alla sua seconda edizione, incentrato sui temi della migrazione.

Gli autori degli scatti sono fotografi del territorio che hanno collaborato all’iniziativa: Enea Discepoli, Giuseppe D’Emilio, Simona Buffelli, Marco Mandolini, Patrizia Lo Conte, Gianluca Rossetti, Massimo Mariselli, Mirko Silvestrini, Daniele Ferretti, Mauro Morandi, Venera Oi, Francesco Buontempi, Francesco Salvatori, Ennio Brilli, Francesco Zoppini.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it