Daggerville Games, gli esperti del crimine a domicilio

Daggerville Games, gli esperti del crimine a domicilio. L’ideatore del sito e degli scenari è Martin Worthington, assiriologo anglo-italiano di Urbino

Daggerville Games, gli esperti del crimine a domicilio URBINO – “Daggerville Games”, gli esperti del crimine a domicilio. Organizzare una “cena con delitto” a casa propria non è stato mai così semplice. Grazie al sito www.daggervillegames.com è possibile organizzare “cene con delitto” fai da te, cioè in casa durante una cena o una serata tra amici in modo veloce, pratico e divertente.

L’utente collegandosi al sito sceglie lo scenario più adatto; la “Daggerville Games” si occuperà di mandare gli inviti ai partecipanti alla cena, così come il copione. Ogni partecipante avrà la sua parte da recitare, senza conoscere quella degli altri. I copioni sono disponibili in formato Pdf (per la stampa) o Mobi/Epub (da leggere sullo smartphone). I giocatori recitano le proprie parti in una serie di round, intervallati da libera discussione in cui si scambiano idee sull’indagine e la trama viene scoperta man mano che si gioca. Tutti i giochi hanno una soluzione costruita con cura, a cui si arriva solo cogliendo gli indizi giusti, e traendone le giuste conclusioni.

Daggerville Games, gli esperti del crimine a domicilioPer ora sono disponibili cinque scenari: “Lo scarabeo d’oro” per 5 personaggi, “La perla nera”, 6 personaggi, “Il taccuino dell’ambasciatore”, 7 personaggi, “Amleto”, 8 personaggi, “L’ingloriosa fine di Sartor”, 11 personaggi. Presto se ne aggiungeranno altri. Il download è disponibile entro pochi secondi e sul sito si possono vedere le anteprime degli scenari. La “Daggerville Games” è una start up inglese, registrata a Companies House di Londra e con sede a York e vuole portare il modello del “Murder Mystery Parties”, molto diffuso in Inghilterra, anche in Italia. L’ideatore del sito e l’autore degli scenari è Martin Worthington, assiriologo anglo-italiano di Urbino. “Ho spesso tenuto Murder Mystery Parties con amici in Inghilterra – racconta Martin – e ho pensato di portare questa idea molto divertente anche in Italia. Scrivere mi ha sempre divertito, e sono un appassionato di racconti gialli. Così è nata l’idea di Daggerville che è anche iscritta alla “Crime Writer’s Association” di Londra. Per maggiori informazioni http://www.daggerville.com/ o inviare una mail a info@daggervillegames.it (eg)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it