Al Musinf apre il corso di fotogiornalismo 2016

Al Musinf apre il corso di fotogiornalismo 2016. Venerdì una lezione di Lorenzo Cicconi Massi

Al Musinf apre il corso di fotogiornalismo 2016Al Musinf apre il corso di fotogiornalismo 2016 / SENIGALLIA – Venerdì sera, alle ore 21, al Musinf, con una lezione del fotografo e regista  Lorenzo Cicconi Massi,  apre il corso base di fotogiornalismo 2016 . Sono  previsti il saluto dell’assessore alla cultura Simonetta Bucari e del presidente della Fondazione Senigallia, Michelangelo Guzzonato. Il coordinatore del corso, il fotoreporter Giorgio Pegoli, presenterà i docenti del corso, che sono tutti fotografi di fama. Il programma del corso 2016 sarà sinteticamente illustrato dal direttore del Musinf, prof. Carlo Emanuele Bugatti. Il corso è gratuito. L’attestato di fine corso sarà ottenuto da quanti avranno frequentato i workshop e gli incontri programmati nel 2016 ed avranno prodotto un portfolio di fotografie approvato dai docenti.

Lorenzo Cicconi Massi, sceneggiatore, regista, si è imposto, giovanissimo, nel panorama fotografico internazionale. Dal gennaio del 2000, è uno dei fotografi dell’agenzia Contrasto. I suoi lavori sono stati pubblicati dalle maggiori testate anche straniere come, ad esempio, Images e Newsweek. Dal 2006, alcune sue stampe fanno parte della collezione di Forma. Nel 2007, ha ricevuto il premio nella sezione “sports features singles” al World Press Photo di Amsterdam, con un lavoro sui giovani calciatori cinesi. Ha curato le fotografie esposte alla fondazione museale TOD’S. Nel cinema ha esordito, nel 2003, con il lungometraggio “Prova a volare” che ha avuto fra gli interpreti l’allora esordiente Riccardo Scamarcio, Ennio Fantastichini ed Antonio Catania, distribuito dall’Istituto Luce. Il film è ancora in programmazione su SKY cinema e su LA7. Quest’ultima emittente, gli ha dedicato una puntata della trasmissione “La valigia dei sogni”. E’ autore del film documentario dedicato a Mario Giacomelli ed edito da Contrasto, tra l’altro presentato nelle mostre di Giacomelli nei Musei di Tokyo e Seul.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it