A Senigallia sta per ripartire il servizio di bike sharing

A Senigallia sta per ripartire il servizio di bike sharing. I Giovani democratici hanno incontrato l’assessore Enzo Monachesi

A Senigallia sta per ripartire il servizio di bike sharingSENIGALLIA – “Ci siamo nuovamente incontrati con l’assessore Enzo Monachesi – afferma Michele Carotti (nella foto) segretario dei Giovani democratici di Senigallia – per conoscere gli ulteriori sviluppi e fare il punto sulla questione del nuovo bike sharing comunale.
“Siamo lieti che il progetto da noi presentato nel corso del nostro primo incontro sia stato accolto con molto interesse e che le nostre idee coincidano con quelle espresse dall’Assessore Monachesi.
Il punto cruciale del progetto è quello di dotare il servizio di una più facile modalità di iscrizione e di fruizione della bicicletta attraverso l’utilizzo di un’applicazione per smartphone come già in uso in molte città italiane ed europee.
L’idea è quella di digitalizzare il nuovo bike sharing pensando all’utilizzo turistico di questo soprattutto nel periodo estivo: il turista che vorrà venire a trascorrere una vacanza nella nostra città potrà iscriversi direttamente da casa o durante il viaggio ed utilizzare la bicicletta da subito.
Ovviamente il servizio è progettato anche per gli stessi cittadini che potranno sfruttare al meglio le nuove piste ciclabili della città utilizzando un servizio efficiente, economico ed ecosostenibile per andare al lavoro, a scuola o per muoversi sul lungomare o all’interno del centro storico e dei quartieri periferici a questo collegati.
“L’incontro con l’assessore Monachesi è stato molto importante per noi perché ci ha permesso di avere la conferma che il progetto sta procedendo nella migliore direzione possibile, con un’ottima soluzione che andrà a garantire la qualità dei mezzi e del servizio restando competitiva dal punto di vista economico: l’obiettivo – conclude Michele Carotti
segretario dei Giovani democratici di Senigallia – è quello di avere entro l’estate nuovamente attivo il servizio cittadino di bike sharing”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it