A Fermignano ci sarà la benedizione degli innamorati

A Fermignano ci sarà la benedizione degli innamorati. Per la città metaurense sarebbe la prima volta in assoluto

A Fermignano ci sarà la benedizione degli innamoratiFERMIGNANO – Dopo la benedizione degli animali, Fermignano si appresta a festeggiare la consacrazione degli innamorati. Da qualche giorno campeggia, lungo la circonvallazione cittadina, un grande cartello pubblicitario all’evento attesissimo. Per la città metaurense sarebbe la prima volta in assoluto. Appunto una vera e propria benedizione a tutti gli effetti. La parrocchia di Santa Veneranda, patrona cittadina, nel giorno di San Valentino, il fatidico 14 febbraio, metterà al centro della sua celebrazione gli “stregati dalla luna e dal cuore”. Durante la messa delle 18.00 a tutte le coppie che parteciperanno alla funzione religiosa sarà destinata “una benedizione particolare perchè il loro affetto sia testimonianza di un amore più grande”. Tutti gli innamorati, dunque, sono invitati a vivere, dai parroci di Fermignano, “questo breve momento importante per la loro vita di coppia” con l’appuntamento, ricordiamolo, a Santa Veneranda, la chiesa più antica e accattivante della comunità. Fermignano si è messa in coda dopo Sassocorvaro, meta di centinaia di innamorati che faranno visita, sempre al 14 febbraio, alle reliquie del Santo nella città del Montefeltro. Chissà se a Fermignano si opterà per il lancio di coppia di lanterne volanti, per toccare il cielo con i propri desideri… ed un dito. Secondo una leggenda anglosassone San Valentino aveva l’abitudine di offrire ai giovani innamorati, che passavano a fargli visita, un fiore del suo giardino. Tra i due nasceva quindi un amore profondo consacrato dal matrimonio e benedetto dal Santo. La richiesta di benedizione dell’unione e legame d’amore cresceva e il Santo decise di scegliere un giorno dell’anno per poter fare un’unica benedizione nuziale. Quel giorno è il 14 febbraio, giorno celebrativo dell’unione degli uccelli ed oggi divenuto il giorno di San Valentino, protettore degli innamorati, e “Patrono dell’Amore”. Oggi San Valentino è venerato e festeggiato in tutto il mondo e non poteva mancare Fermignano e la brillante idea della Parrocchia. (eg)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it